A- A+
Politica
Qatar-gate, a Panzeri anche 250mila € dal Sudafrica. Svelata la maxi donazione
Antonio Panzeri

Qatar-gate, la cassaforte del gruppo in casa Kaili: "Avevo l'immunità"

Lo scandalo che ha travolto il parlamento europeo, denominato Qatar-gate, si allarga sempre di più e ora spuntano anche altri Paesi coinvolti, oltre al Qatar e al Marocco. A Panzeri - riporta La Verità - sarebbero arrivati anche 250mila euro dal Sudafrica. Il principale finanziatore della sua Ong, infatti, è un discusso imprenditore ed editore di Città del Capo e ha confermato in un'intervista le donazioni fatte alla "Fight Impunity". Le indagini dei pm intanto continuano e il quadro si sta sempre più delineando, anche grazie alle dichiarazioni della ex vicepresidente del parlamento Ue Eva Kaili. "Si fida più di Francesco che del suo appartamento», «penso che sia a causa della mia immunità», afferma Kaili davanti ai magistrati, parlando di Panzeri. Giorgi faceva da custode «forse anche per il suo boss attuale Andrea Cozzolino (che non risulta indagato, ndr)». Lo avrebbe fatto per «un obbligo morale» verso Panzeri, che lo aveva preso alle sue dipendenze quando era parlamentare europeo, e verso Cozzolino, che gli ha riconfermato l’incarico.

La questione Qatar-gate - riporta il Corriere - si ripercuote adesso anche sulla scelta del prossimo commissario Ue per il Golfo Persico, il favorito sembrava infatti essere Dimitris Avramopoulos, ma il suo coinvolgimento con la Ong di Panzeri e i sospetti viaggi a Doha, rilanciano le quotazioni dell’ex ministro degli Esteri Luigi Di Maio, l’altro candidato eccellente, che fra l’altro è il primo della short list selezionata dal panel incaricato di vagliare i nomi in ballo. Contro Di Maio gioca però la presa di distanza del capo della Farnesina, Antonio Tajani, il quale già all’esordio aveva messo le mani avanti, dicendo che il suo predecessore «non è il candidato di questo governo italiano» ma è stato proposto dal «governo precedente».

Iscriviti alla newsletter
Tags:
panzeriqatar-gate





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni

Sardegna, Elly e Todde si guardano negli occhi... L'intesa vincente prima delle elezioni


motori
La Nuova Toyota GR Yaris: nata dal Rally, perfetta per la strada

La Nuova Toyota GR Yaris: nata dal Rally, perfetta per la strada

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.