A- A+
Politica
Qatar-gate, Benifei (Pd): "Emissario Marocco? Panzeri me lo chiese: non andai"

Qatar-gate, Benifei (Pd): "Ora capisco perchè Panzeri insisteva tanto"

Lo scandalo del Qatar-gate si allarga dopo le dichiarazioni durissime del principale imputato Antonio Panzeri, che nel suo interrogatorio ha fatto diversi nomi, mettendo nei guai soprattutto eurodeputati del Pd. "Né io né il mio assistente abbiamo incontrato l’ambasciatore marocchino Atmoun". Brando Benifei, 37 anni, eurodeputato dal 2014 e capo delegazione del Pd al Parlamento europeo dal 2019, - si legge su La Stampa - tirato in ballo nello scandalo del Quatar-gate da Antonio Panzeri, respinge ogni connessione. Di fronte ai magistrati di Bruxelles, Panzeri ha riferito che come altri europarlamentari Benifei è stato eletto nel 2019 grazie ai voti decisivi della comunità marocchina. "Posso tranquillamente affermare che non ho mai inviato il mio assistente a Roma per partecipare a quella riunione. Era stato Panzeri a insistere affinché ciò avvenisse, ma a me la cosa pareva del tutto inutile. Non mi interessava affatto e ora comprendo il perché di tutta la sua insistenza".

"Antonio Panzeri - prosegue Benifei a La Stampa - è un criminale reo confesso ed è stato lui stesso a spiegare ai magistrati che voleva creare una relazione, un link, tra i pagatori marocchini e chi aveva un ruolo in Europa. Era lui che aveva un interesse ad accreditarsi presso il Marocco. Ma questo non significa che sia vero anche il resto della sua versione. Perché sfido chiunque a dimostrare che il mio assistente partecipò a quell’incontro di Roma o che io abbia mai incontrato questi rappresentanti delle comunità. Lo scarto tra me e Mercedes Bresso, prima dei non eletti dopo di me, è stato di 7 mila voti. Non mi pare di aver avuto bisogno dei voti di questa comunità, con cui non ho alcun contatto, per passare".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
brando benifeiqatar-gate





in evidenza
Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura

Guarda le foto

Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
BMW Italia e AC Milan lanciano la Campagna '+ Diversity is More'

BMW Italia e AC Milan lanciano la Campagna '+ Diversity is More'

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.