A- A+
Politica
Rai, a.d. Fuortes pronto all'addio. Per lui un ruolo alla Biennale di Venezia

Scontato l'arrivo in Rai di Giampaolo Rossi, meloniano ex membro del cda come direttore generale

Rumor scatenati sul futuro della Rai dopo l'incontro, in gran segreto, mercoledì a Palazzo Chigi, tra Giorgia Meloni e Carlo Fuortes, che non si conoscevano. Un’ora di colloquio sulla Rai che segna l’apertura del dossier da parte del governo. L’ad nominato da Mario Draghi si trova in una situazione complicata: il piano industriale è al palo, i conti non brillano e ormai il sorpasso di Mediaset negli ascolti è un fatto.

Non solo. Fuortes ha incontrato nei giorni scorsi anche il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano e lui, manager espressione della precedente maggioranza, punta a lasciare il vertice della tv di Stato. L'ipotesi più probabile per Fuortes, secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, è quello di un ruolo chiave alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica organizzata dalla Biennale di Venezia

Scontato l'arrivo in Rai di Giampaolo Rossi, meloniano ex membro del cda, ma come direttore generale e non come a.d.

E’ in corso un’accelerazione. In queste ore la maggioranza ragiona sulla possibilità di presentare un emendamento alla manovra che modifichi il tetto dei due mandati per i consiglieri d’amministrazione della Rai. Un altro veicolo potrebbe essere il decreto Mille proroghe atteso sempre a fine anno. E’ l’unico modo per “sbloccare Rossi”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
rai fuortes





in evidenza
Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo

Foto e video

Atleta iraniano di MMA prende a calci una ragazza che non indossa il velo


in vetrina
Belen paparazzata col nuovo fidanzato. Ecco chi è l'amore misterioso

Belen paparazzata col nuovo fidanzato. Ecco chi è l'amore misterioso


motori
Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.