A- A+
Politica
Razzi ad Affaritaliani.it: toghe rosse contro Silvio? Gatta ci cova...


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Torna 'Razzi amari', la chiacchierata con il senatore azzurro Antonio Razzi. Il tema non può che essere la condanna ai servizi sociali per Silvio Berlusconi. "La sinistra lo vuole eliminare, così alle elezioni ha man basso per vincere tutto", afferma Razzi ad Affaritaliani.it. Il successore alla guida del Centrodestra? "La figlia Barbara. Ma anche Marina sa il fatto suo". Rimandati invece Piersilvio e Toti...


Che cosa pensa della condanna ai servizi sociali per Silvio Berlusconi?
"Come ho sempre detto è una vergogna condannare un uomo che ha contribuito alla crescita dell'Italia. Non è normale che venga umiliato in questo modo".

Si occuperà di anziani...
"Appunto. Un'umiliazione. Ma non solo per lui, anche per quei dieci milioni di italiani che lo votano e che lo vogliono come leader".

Si può parlare di 'toghe rosse'?
"Non vorremmo pensare quello... però gatta ci cova".

Chi vuole male a Berlusconi?
"E' vittima di una sinistra che lo vuole far fuori. Non può eliminarlo politicamente, allora cerca di incastrarlo in altri modi. Gli italiani lo votano e la sinistra lo vuole eliminare per via giudiziaria perché che non vincerà mai se lui è il candidato".

Colpa anche dei magistrati?
"Penso e spero che non c'entrino niente. La sinistra lo vuole eliminare, così alle elezioni ha man basso per vincere tutto".

Visto che Berlusconi obtorto collo è out, chi potrebbe essere il candidato premier del Centrodestra?
"La figlia Marina è molto brava, è molto... coso. Almeno da come la vedo io, l'altra è Barbara, ancora meglio, molto attiva e con le stesse caratteristiche del papà. E' una grande leader che potrebbe portare avanti il nome di Berlusconi. Comunque anche Marina andrebbe bene, ottima imprenditrice che sa il fatto suo".

E Piersilvio?
"Non lo conosco e non l'ho mai visto in azione. Le altre due sono toste, una col Milan vuole fare la rivoluazione e l'altra è una donna eccezionale con la Mondadori".

Giovanni Toti non potrebbe essere l'anti-Renzi?
"E' troppo presto per dirlo. E' giovane per la politica anche se potrebbe esplodere. Deve ancora fare esperienza, ma si sta mettendo in luce. Le capacità le ha e non è un fesso, d'altronde se è stato scelto da Berlusconi... Però aspettiamo un po'".

Successivamente, il senatore Razzi ha aggiunto: "Le dichiarazioni degli avvocati di Silvio Berlusconi assicurano: 'La decisione del Tribunale di sorveglianza di Milano appare equilibrata e soddisfacente anche in relazione alle esigenze dell’attività politica del presidente Berlusconi'. Svolgerà i suoi servizi sociali alla fondazione Sacra Famiglia a Cesano Boscone, comune nell’hinterland di Milano. Ma quando mai la magistratura si è comportata in maniera compassionevole nei riguardi del Presidente Berlusconi? Non vorrei  invece, che avesse indorato questa pillola perché pronta a sferrare un colpo".

 

Tags:
berlusconi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.