A- A+
Politica
Lazio, Conte detta le condizioni al Pd: no a Letta e all'inceneritore di Roma
Giuseppe Conte

Elezioni regionali Lazio, Conte apre al Pd ma a "precise" condizioni: niente alleanze con "questa dirigenza" e no "all'inceneritore" a Roma 

Sì a un’alleanza con il Partito democratico alle prossime regionali del Lazio ma a condizioni “precise”, come sottolineano dal quartiere generale dei 5 Stelle. No assoluto a un campo largo con Matteo Renzi e Carlo Calenda perché i loro “insulti rendono impossibile sedersi al tavolo” e “con le ammucchiate non si va da nessuna parte”, visto che "la logica del voto utile non porta da nessuna parte”, ma soprattutto “non paga”. È questo, in estrema sintesi, il messaggio mandato dal presidente dei 5 Stelle Giuseppe Conte agli ex alleati del Pd, in una conferenza stampa dedicata alle prossime elezioni regionali del Lazio.

L’appello è rivolto a tutte le forze politiche e sociali “per costruire insieme un progetto autenticamente progressista”. Resta il veto a “questi vertici del Pd”, a guida Letta, con cui i 5 Stelle hanno “difficoltà” a sedersi “allo stesso tavolo". Il progetto che ha in mente l’ex premier per la regione più produttiva d’Italia dopo la Lombardia (anche quest’ultima chiamata al voto per il rinnovo del Consiglio regionale) è "radicalmente progressista” e il nodo dell’inceneritore di Roma voluto dal Pd – una delle cause della rottura tra M5s e Draghi – torna a essere dirimente.

Il M5s punta a "mettere sul tavolo" una "proposta forte" che abbia al centro temi come salute, lavoro e ambiente. Questo "non significa disconoscere tutti i risultati raggiunti dall'amministrazione regionale uscente", puntualizza l'ex premier. Nel Lazio la giunta di Nicola Zingaretti governa proprio con i pentastellati.

La "linea d'azione” dei 5 Stelle “deve contemplare alcuni punti cardine”, spiega Conte ai cronisti, che “sono imprescindibili”. In materia di smaltimento dei rifiuti, per esempio, il progetto da presentare alle prossime regionali “non potrà mai basarsi sulla costruzione di nuovi inceneritori". All’amico Bettini, esponente storico del Pd che spinge per un’alleanza coi 5 Stelle nel Lazio, Conte risponde che lo sente spesso e rispetta la sua opinione, ma “su questo occorre qualche chiarimento", perché si “vince se si ha un progetto serio, se si costruisce un programma solido, se si è coerenti”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
contelaziolettam5spdregionali





in evidenza
Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

L'intervista sul Nove

Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."


in vetrina
Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista


motori
RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.