A- A+
Politica
Regionali Puglia, "Fitto mi silurò nel 2010. Resti a fare il deputato europeo"
(fonte Lapresse)

Ex sindaco di Lecce (1998-2007) ed ex ministro dell'Agricoltura nel 1994, Adriana Poli Bortone, con un'intervista ad Affaritaliani.it, si schiera apertamente contro l'ipotesi che a guidare il Centrodestra alle elezioni regionali di primavera sia Raffaele Fitto. Poli Bortone è oggi consigliere comunale a Lecce per il Movimento Sociale Fiamma Tricolore, partito con il quale è stata eletta per la prima volta nel 1967 "e dove sono rimasta fino a quando Gianfranco Fini non ha deciso di annullare la destra".

Come finirà la telenovela Fitto sì, Fitto no (candidato del Centrodestra alle prossime elezioni regionali)?
"Francamente non lo so. Ormai sono rimasti in un cerchio decisionale ristretto pensando di poter fare tutto da soli, parlo dei tre partiti rappresentati in Parlamento. Per le elezioni regionali ci sono tantissime realtà locali che possono fare la differenza e che vanno ascoltate. Al posto dei leader di Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia avrei fatto una consultazione con tutto il civismo e anche con il Movimento Sociale Fiamma Tricolare che esiste e si sta radicando, in Puglia e non solo".

Meloni dice che su Fitto c'è un accordo che va rispettato. E' così?
"Sono accordi, se ci sono, siglati fra di loro. Se hanno fatto scambi con posti importanti e di potere (presidenza del Copasir al leghista Raffaele Volpi, ndr) valgono solo fra i tre partiti presenti in Parlamento, ma poi bisogna vedere se il territorio è favorevole o meno. Alle Europee Fitto ha preso nella circoscrizione meridionale 82mila voti, anziché i 300mila della volta precedente, si tratta indubbiamente di un campanello d'allarme. Personalmente non sono motivata a fare campagna elettorale per Fitto e parlo di fatti oggettivi".

Ovvero?
"Nel 2010 fu lui a far firmare a dodici rappresentanti regionali di Alleanza Nazionale una lettera a Silvio Berlusconi contro la mia candidatura alla Regione. Francamente l'ipotesi Fitto non mi trova entusiasta. Per niente".

Fitto perderebbe contro Emiliano?
"Non lo so, dipende anche da altri fattori, ad esempio se il Centrosinistra si presenta diviso. Non so quanto il Centrodestra possa essere motivato a sostenere la candidatura di Fitto, non mi pare che il Carroccio lo sia...".

La Lega dice che Fitto è il vecchio, che con lui si perde e che serve rinnovamento...
"La Lega fa le sue valutazioni oggettive sul risultato delle Europee. E devo dire che 26-27mila preferenze prese da Fitto in Puglia nel 2019 non sono una grande base di partenza. I pugliesi, dopo tante delusioni avute da questo Centrosinistra al governo della Regione, si aspettano una novità dal Centrodestra per farli sentire di nuovo motivati positivamente. Possibile che tra centinaia di migliaia di persone in Puglia non ci sia un imprenditore o una persona che comunque non ha a che fare con la politica, ma che ha dimostrato qualità nel campo economico, che possa risollevare la Regione?".

Lei ha in mente un candidato?
"Non ho nomi e non faccio nomi. Io rappresento un movimento civico che ha preso il 10% a Lecce, la mia città. Non ho legittimità a fare nomi. Presentino una rosa e si cerchi la convergenza di amici e altri gruppi per una campagna elettorale bella ed entusiasmante".

Nella Lega ci sono molti ex fittiani e sono proprio loro probabilmente a non volere Fitto...
"Se sono ex fittiani è probabile che abbiano avuto buoni motivi per allontanarsi".

Fratelli d'Italia però dice che la Lega non rispetta i patti...
"In politica è difficile che i patti si rispettino. Forza Italia e Fratelli d'Italia, nonostante ci fosse un patto pre-elettorale, hanno accettato che Salvini facesse il governo con i grillini nel 2018, una questione ben più importante di Fitto. La Lega ha fatto un notevole sforzo per diventare un partito nazionale e non più solo per l'indipendenza della Padania, ora penso che sia legittimo per Matteo Salvini avere almeno la chance di governare una Regione del Mezzogiorno".

E Fitto?
"Continui a fare l'eurodeputato visto che è stato eletto solo qualche mese fa. E credo che la sua intenzione fosse quella di lavorare in Europa per cinque anni".

Forza Italia che ruolo gioca in questa partita?
"Purtroppo ormai in Puglia Forza Italia è quasi nulla".

Come se ne esce?
"Mi auguro che già nelle prossime ore si arrivi a una conclusione e a una soluzione dentro la quale ci siano tutti, i tre partiti e le altre realtà comprese quelle del civismo. Ricordo che con questa legge elettorale si vince o si perde per un solo voto di differenza".

Se il Centrodestra comunque alla fine candidasse Fitto alla guida della Regione Puglia, il Movimento Sociale Fiamma Tricolore si presenterebbe con un proprio candidato alternativo?
"Al momento non glielo so dire. Ci fermeremmo a fare una riflessione per valutare e vedere quale sia la convenienza politica".
 

Loading...
Commenti
    Tags:
    puglia fitto centrodestra regionali
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Conte: nessuno resterà solo Morirete di fame tutti insieme

    Coronavirus vissuto con ironia

    Conte: nessuno resterà solo
    Morirete di fame tutti insieme

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 TRA VELENI E CHIARIMENTI: ALTA TENSIONE NELLA CASA. Gf Vip 4 News

    Grande Fratello Vip 2020 TRA VELENI E CHIARIMENTI: ALTA TENSIONE NELLA CASA. Gf Vip 4 News


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes

    Si ispira ad Avatar l’auto del futuro secondo Mercedes


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.