Matteo Renzi e' tornato ad assicurare che intende fare gioco di squadra con Enrico Letta, ma il governo deve agire. "Se volessi vincere la classifica cannonieri punterei a fare un'azione personale, ma siccome e' importante che la squadra vinca volentieri do' il pallone a Letta", ha assicurato a Porta a porta. "Non e' un elemento di ambizione personale, se fosse cosi' l'avrei giocata in modo diverso. Parto da una constatazione: l'Italia ha le condizioni per essere in 10 anni leader in Europa. Non sopporto chi dice che rischiamo di far la fine della Grecia, che siamo sull'orlo del precipizio. E' un atteggiamento che sta distruggendo le ambizioni dell'Italia. Se la politica smette di litigare puo' farcela", ha ribadito.

Dunque questo "e' l'unico governo di cui si parla dicendo quanto dura? Quanto dura la batteria come fosse un Iphone5? Non lo so, ma se fossimo seri diremmo che in tutte le vere partite il governo le ha rinviate, ma invece e' chiamato a farle", ha insistito. Matteo Renzi ha dettato la sua road map a Enrico Letta: fiducia ed entro gennaio un programma dettagliato di governo, come in Germania. "Credo che dopo la fiducia Letta dara' tempo un mese almeno per entrare nel merito delle singole scelte. Nel mese di gennaio questo programma dettagliato dovra' essere mostrato agli italiani", ha spiegato a Porta a porta. "Entro le europee la maggioranza dovra' far approvare almeno in prima lettura la legge elettorale", ha chiarito.

Matteo Renzi ha chiarito che le riforme costituzionali non potranno andare avante, come sono state iniziate, con l'articolo 138. "La revisione costituzionale dovra' essere non quella dell'articolo 138, ma quella semplificata", ha spiegato a Porta a porta. "Il procedimento avviato non andra' avanti o almeno questa e' la mia opinione", ha chiarito.

2013-12-03T19:20:36.563+01:002013-12-03T19:20:00+01:00truetrue1546116falsefalse6Politica/politica4131001215462013-12-03T19:20:36.623+01:0015462013-12-04T09:46:30.977+01:000/politica/renzi-detta-l-agenda-del-governo031213false2013-12-03T19:33:35.643+01:00310012it-IT102013-12-03T19:20:00"] }
A- A+
Politica
renzi bari1
 

Matteo Renzi e' tornato ad assicurare che intende fare gioco di squadra con Enrico Letta, ma il governo deve agire. "Se volessi vincere la classifica cannonieri punterei a fare un'azione personale, ma siccome e' importante che la squadra vinca volentieri do' il pallone a Letta", ha assicurato a Porta a porta. "Non e' un elemento di ambizione personale, se fosse cosi' l'avrei giocata in modo diverso. Parto da una constatazione: l'Italia ha le condizioni per essere in 10 anni leader in Europa. Non sopporto chi dice che rischiamo di far la fine della Grecia, che siamo sull'orlo del precipizio. E' un atteggiamento che sta distruggendo le ambizioni dell'Italia. Se la politica smette di litigare puo' farcela", ha ribadito.

Dunque questo "e' l'unico governo di cui si parla dicendo quanto dura? Quanto dura la batteria come fosse un Iphone5? Non lo so, ma se fossimo seri diremmo che in tutte le vere partite il governo le ha rinviate, ma invece e' chiamato a farle", ha insistito. Matteo Renzi ha dettato la sua road map a Enrico Letta: fiducia ed entro gennaio un programma dettagliato di governo, come in Germania. "Credo che dopo la fiducia Letta dara' tempo un mese almeno per entrare nel merito delle singole scelte. Nel mese di gennaio questo programma dettagliato dovra' essere mostrato agli italiani", ha spiegato a Porta a porta. "Entro le europee la maggioranza dovra' far approvare almeno in prima lettura la legge elettorale", ha chiarito.

Matteo Renzi ha chiarito che le riforme costituzionali non potranno andare avante, come sono state iniziate, con l'articolo 138. "La revisione costituzionale dovra' essere non quella dell'articolo 138, ma quella semplificata", ha spiegato a Porta a porta. "Il procedimento avviato non andra' avanti o almeno questa e' la mia opinione", ha chiarito.

Tags:
renziagenda del governo
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile

Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.