A- A+
Politica
Renzi incontra Berlusconi sulle riforme: "Tiene il patto del Nazareno"

Riportare in auge il patto del Nazareno, siglato il 18 gennaio scorso, puntellare l'Italicum per ottenere da Forza Italia il disco verde alla riforma del Senato. Questo l'obiettivo del faccia a faccia di questa mattina durato ben due ore fra l'ex cavaliere e il premier Matteo Renzi. E a confermare il buon esito del colloquio ci pensa il vicesegretario del Pd Lorenzo Guerini: "E' stato confermato l'impianto dell'intesa sulle riforme raggiunta nei mesi scorsi. L'accordo regge. La legge elettorale sarà discussa subito dopo il voto sul Senato e dunque prima dell'estate". Guerini spiega anche durante il colloquio non si è entrati nel merito, ad esempio sul tema delle preferenze, come invece si auguravano i Cinque Stelle. Anche se il vicesegretario aggiunge: "E' un tema aperto su cui discuteremo con tutti".

Quanto a un nuovo incontro fra Pd e Cinque Stelle, Guerini si tiene sul vago:  "Noi - ricorda Guerini - abbiamo posto al M5s delle domande e siamo interessati a vederli. Credo che nelle prossime ore metteremo in cantiere il nuovo confronto".

Nel pomeriggio si viene a sapere che l'incontro Pd-M5s si svolgerà lunedì alle 15, come scrive su Twitter il deputato pentastellato Danilo Toninelli.
 
Silvio Berlusconi è arrivato poco prima delle 8.30, accompagnato da Gianni Letta o Denis Verdini e ha lasciato Palazzo Chigi intorno alle 10.30. Subito dopo il colloquio, che si è svolto in modo informale nell'appartamento del premier ed è stato accompagnato da un caffè, il leader di FI avrà un vertice nel pomeriggio con i gruppi parlamentari sul Senato per sedare i malumori di molti azzurri sul ddl Boschi. Chi ha avuto modo di parlare con l'ex capo del governo descrive un Berlusconi soddisfatto dall'esito dell'incontro con Renzi, soprattutto perché avrebbe avuto rassicurazione che l'Italicum resterà invariato, escludendo quindi la disponibilità azzurra ad aprire una trattativa sulle preferenze.

In ambienti Pd ci si aspettava molto da questo incontro. Il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi, entrando in commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama, rassicura i giornalisti: "Mi auguro che il colloquio fra Renzi e Berlusconi possa dare l'accelerata definitiva all'approvazione delle riforme istituzionali". E più tardi dichiara: "L'incontro ha confermato l'elezione di secondo grado del futuro Senato"

"Sono sempre ottimista", aggiunge Boschi in merito al lavoro della commissione che oggi andrà avanti con la votazione degli emendamenti al ddl sulle riforme. La prossima settimana, come da calendario di Palazzo Madama, il provvedimento dovrebbe approdare in Aula: "Dipende dai tempi della commissione -risponde il ministro - ma credo di si'". E sull'incontro di ieri sera con il Ncd, che chiede vengano ripartite con più precisione le competenze dello Stato e delle regioni nell'ambito della riforma del Senato, Boschi commenta: "Nessuna irritazione del Ncd e nessun attrito. Si è trattato di semplice confronto".

Il colloquio fra premier ed ex cavaliere è stato oggetto di ironia da parte di Beppe Grillo, che sul suo blog polemizza: "Il presidente del Consiglio Renzi, nonostante i ripetuti solleciti della delegazione del M5S, non ha ancora fatto sapere quando li incontrerà per discutere della legge elettorale. Nel frattempo stamattina sta incontrando a Palazzo Chigi il Noto Pregiudicato, accompagnato da Gianni Letta, per discutere delle riforme". Poi, ironicamente, invita a seguire la "diretta in esclusiva" dal titolo "Diretta streaming: Renzi incontra il #NotoPregiudicato". Ma quando si avvia il player compare un cartello con la scritta "Il noto pregiudicato non vuole lo streaming. Ci scusiamo per il disagio".
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
renziberlusconigrillo
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.