A- A+
Politica
Terza Guerra Mondiale, escalation del conflitto tra Russia e Ucraina

Russia-Ucraina, il governo italiano guidato da Mario Draghi non ha giocato un ruolo primario


L'invasione dell'Ucraina da parte della Russia può portare alla Terza Guerra Mondiale. Ne è convinto il 71,7% degli italiani. E' il risultato principale del sondaggio realizzato per Affaritaliani.it da Roberto Baldassari, direttore generale di Lab210. Solo il 28,3% del campione ritiene che non ci sarà un conflitto su scala mondiale.

Il 69,3% degli italiani, inoltre, pensa che le sanzioni contro la Russia previste dall'Europa e dall'America faranno aumentare ulteriormente il prezzo del gas. Risponde no solo il 30,7% del campione.

Il 52,9% degli italiani, infine, ritiene che il governo italiano guidato da Mario Draghi non abbia giocato un ruolo primario nelle trattative per evitare il conflitto tra Russia e Ucraina. Al fianco dell'esecutivo italiano il 47,1% del campione.

s russia 3

s russia 4

s russia 5

s russia 1

s russia 2
 

 

 

LEGGI ANCHE:

Guerra Ucraina, il gas schizza del 41% a 125 euro
Guerra Ucraina, balzo dei prezzi di grano e mais. Effetto su pane e pasta
Ucraina, Nostradamus e la terza guerra mondiale: la profezia inquietante

 

 

Commenti
    Tags:
    russia ucraina terza guerra mondiale





    in evidenza
    "Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

    Finley, l'intervista di Affari

    "Rose Villain? Goduria la sua voce sul nostro tappeto di chitarre"

    
    in vetrina
    Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna

    Immobiliare, la battaglia degli spot: Sherlock e Watson sfidano la nonna


    motori
    Federauto e UNRAE: urgente pubblicare il DPCM ecobonus

    Federauto e UNRAE: urgente pubblicare il DPCM ecobonus

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.