A- A+
Politica
Salva Roma, Renzi: "Farò il decreto. Ma Marino deve cambiare i toni"

Domani il governo domani varerà il decreto sugli enti locali per affrontare i problemi di Roma, ma tutti devono avere un "linguaggio diverso". Lo ha precisato il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, parlando alla direzione del Pd: "Domani il governo approverà il decreto sugli enti locali, chiamiamolo così - ha detto - ma dobbiamo anche noi abituarci ad avere un linguaggio diverso. Le preoccupazioni che ha esposto il sindaco Marino sono comprensibili, i toni che ha usato no".

Ignazio Marino, furioso dopo la decadenza del dl Salva Roma per l'ostruzionismo di M5S e Lega, ha minacciato il blocco della città e ha attaccato Matteo Renzi, il Carroccio e il Movimento di Grillo. Da Movimento 5 Stelle e Lega c'è stato un "comportamento scellerato e irresponsabile" sul decreto Salva Roma, ha detto Marino. "In altri paesi movimenti con persone che bruciano la bandiera di solito li mettono in carcere e buttano le chiavi, noi qui invece li eleggiamo senatori...", ha aggiunto. "Dovrebbero farci il piacere di rimanere seduti quando suona l'Inno di Mameli, non sono degni", ha concluso.

E non sono piaciuti affatto a Palazzo Chigi i toni usati stamattina dal sindaco capitolino, che ha minacciato di "bloccare la città da domenica" se il governo non approverà un nuovo provvedimento per evitare il rischio default del Comune. "Toni inammissibili" per il governo: stiamo "lavorando per risolvere con urgenza un problema non creato da noi", spiegano fonti di Palazzo Chigi, riferendo anche che tra il premier Renzi e il sindaco della Capitale c'è stata una brusca telefonata.

Marino ha annunciato provvedimenti durissimi se il governo non porrà rimedio. "Da domenica blocco la città. Quindi le persone dovranno attrezzarsi. Fortunati i politici del palazzo che hanno le auto blu, loro potranno continuare a girare. I romani, invece, non potranno girare fin quando la politica non si sveglierà", ha detto il sindaco a Mix24 su Radio 24 a chi gli chiedeva cosa succederà se il governo non procederà con un nuovo provvedimento.

Roma "bloccata", secondo le parole del primo cittadino, significherà la sospensione dei servizi pubblici essenziali della capitale, compresi i mezzi pubblici, gli asili o la raccolta dei rifiuti.

 

Tags:
marinorenziroma
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.