A- A+
Politica
Salvini ad Affari: "Incidenti? Serve il blocco del motore per chi ha bevuto"

Salvini: "Troppe distrazioni su strada. Il nuovo codice stradale comprenderà anche i monopattini"

Matteo Salvini, Vicepremier e Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, è intervenuto nel corso dell'apertura al pubblico del primo Safety Point nell’Area di Servizio Casilina est in A1, progetto realizzato da Autostrade per l'Italia e dalla Polizia di Stato. Il nuovo punto informativo è dedicato alla divulgazione e alla condivisione di temi legati alla sicurezza su strada, nonché alla promozione di comportamenti di guida corretti da parte dei conducenti: un'iniziativa opportuna, considerando l'alto tasso di incidenti stradali che si sta riscontrando anche in questi primi mesi del 2023.

"Si contano più di tremila morti l'anno scorso sulle strade italiane, un'intera comunità che scompare. Evidentemente non basta investire miliardi del PNRR, occorre entrare a scuola: ne parleremo dopo Pasqua con il Ministro dell'Istruzione e il Ministro degli Interni, per sensibilizzare i 20enni" ha commentato Salvini.

Le dichiarazioni di Matteo Salvini, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

 

 

A margine dell'evento, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini ha dichiarato: "Il mio lavoro ha l'obiettivo di sbloccare i cantieri e implementare il numero di strade, autostrade, porti, aeroporti, ponti e ferrovie. Ma ciò che è fondamentale è che le strade siano percorsi di vita e non di morte. Avere più di tremila morti è inaccettabile". 

"Proporrò che ci sia un sistema obbligatorio di blocco dell'avvio del motore, così come avviene in altri Paesi europei. Le strade devono tornare ad essere un luogo sicuro", ha proseguito Salvini. "Sto lavorando per avere strade più ampie, moderne e digitali. Le autostrade, fortunatamente, anche grazie agli investimenti sulla sicurezza, hanno un tasso di mortalità ridotto rispetto al passato. Nelle città ci sono molti incidenti, ma la mortalità è più che altro nelle strade extraurbane". 

A farne le spese sono quasi sempre gli innocenti, per questo le regole devono essere più stringenti. Ma soprattutto, ha sottolineato il Ministro, "vogliamo portare l'educazione stradale vera, con immagini emozionanti e shoccanti, testimonianze dei genitori di chi non c'è più e di ragazzi che sono sopravvissuti. Sto lavorando a un codice della strada che comprenda anche i monopattini, che imponga un limite di velocità a 20 all'ora, l'obbligo del casco e l'immatricolazione della targa", ha concluso Salvini

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Falchi-Crippa, prima uscita pubblica Matrimonio in vista? Quell'anello...

Le foto

Falchi-Crippa, prima uscita pubblica
Matrimonio in vista? Quell'anello...


in vetrina
Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."

Crozza/Sala: "Se mi metto una cassetta delle offerte al collo raccogliamo un po’ di soldini..."


motori
Opel storiche,ci si vede a Ferrara il 14 Settembre

Opel storiche,ci si vede a Ferrara il 14 Settembre

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.