A- A+
Politica
"Soumahoro non è eccezione, è regola. La sinistra fa soldi con l'immigrazione"
Rossano Sasso

"Che ci fosse tale e tanta contiguità con ambienti politici di sinistra non fa che confermare le nostre posizioni"


"Che dopo ogni sbarco illegale di immigrati ci fossero interessi economici da parte di cooperative da sempre vicine alla sinistra lo sapevamo e lo abbiamo sempre detto. Che ci fosse tale e tanta contiguità con ambienti politici di sinistra non fa che confermare le nostre posizioni. La vicenda Soumahoro non è l'eccezione, è la regola. La sinistra per oltre 10 anni ha favorito, protetto e promosso l'immigrazione clandestina e non lo ha fatto solo per una ipotetica solidarietà, questo credo sia ormai chiaro a tutti". Rossano Sasso, capogruppo della Lega in commissione Cultura della Camera, interviene su Affaritaliani.it per commentare le ultime rivelazioni sul caso Soumahoro, dalle quali emerge che la Karibu nel 2004 ha affidato la procura speciale per presentare il bilancio al Partito democratico locale.

"Più immigrati arrivavano, più le cooperative fatturavano. Da sempre denunciamo il business dell'accoglienza e per questi motivi sia l'on. Soumahoro sia i suoi compagni di partito ci hanno chiamato razzisti, mentre mogli e suocere lucravano intorno a tale business. Tutto questo fino a pochi giorni fa, adesso tutti tacciono".

"Voglio vedere ora quale parlamentare salirà sulle navi ONG che saranno finalmente e giustamente bloccate, ora che la Lega è al Governo e grazie a Salvini la mangiatoia, anzi la pacchia, è finita. Accogliamo solo veri profughi e facciamolo con dignità, non favoriamo l'immigrazione clandestina per garantire lo stipendio ad amministratori e funzionari di partiti di sinistra e il diritto all'eleganza ad imprenditori e  comunisti con il Rolex, pardon ... con la Louis Vuitton", conclude Sasso.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sasso soumahoro





in evidenza
Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

MediaTech

Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14


in vetrina
A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova


motori
Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.