A- A+
Politica
Scandalo Mose a Venezia, Cacciari ad Affaritaliani.it: “Ora deve intervenire Renzi”

Di Tommaso Cinquemani

Professor Cacciari, che cosa pensa degli arresti a Venezia nell’ambito dell’inchiesta sulle tangenti per il Mose?
“Bisogna vedere le motivazioni e poi si potrà discutere con fondatezza. Io ho seguito il dossier Mose per altri aspetti, tecnici ed economici”.

Lei è sempre stato contrario a questa opera, come mai?
“Ero contrario per le procedure messe in atto, che sono del tutto centralizzate e che funzionano esautorando ogni forma di controllo da parte dell’ente locale. E un’opera sbagliata nel merito tecnico ed economico”.

Si aspettava questi arresti?
“Il Mose è un’opera che è partita alla fine degli Anni 80 e si concluderà dopo 30 anni. Costerà sui sette miliardi di euro. E’ una bella torta, che fa gola a tanti”.

In manette è finito anche il sindaco Pd Orsoni, è finista la cosiddetta “superiorità morale” della sinistra?
“Premesso che non so nulla della posizione di Orsoni, non è la prima volta che il Pd o la sinistra finisce in queste vicende. E’ il sistema che non funziona”.

Per quale motivo dice che ‘il sistema non funziona’?
“Se si seguono le procedure previste per gli appalti pubblici con la massima trasparenza, i tempi di realizzazione delle opere si allungano a dismisura e semplicemente non si fanno. Ad un certo punto allora scatta l’emergenza, che è criminogena per sua natura. Le opere devono essere centralizzate perché altrimenti non c’è tempo e in questo modo si aprono gli spazi per chi ha interessi privati”.

Che cosa si può fare per evitare futuri scandali?
“Renzi deve riguardare l’intero campo dei lavori pubblici e scrive dei testi unici semplici, che permettano di fare le cose bene e rapidamente. Altrimenti ci ritroveremo costantemente nelle condizioni in cui siamo. Sono sicuro che succederà lo stesso anche per la Tav”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
massimo cacciarimose
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Mini classica si converte all'elettrico

Mini classica si converte all'elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.