A- A+
Politica
Sequestrati tre hotel a un senatore di Fi

Tre strutture alberghiere nel Comune di Lacco Ameno, nell'isola di Ischia, sono state sottoposto a sequestro preventivo da parte dei carabinieri dei Noe in esecuzione di un provvedimento emesso dal gip del tribunale di Napoli. I tre alberghi, oltre alla struttura ricettiva e al ristorante, hanno anche un reparto termale. Secondo l'ipotesi degli investigatori le tre strutture alberghiere, in assenza delle prescritte autorizzazioni, scaricavano nelle fogne, si legge in una nota della Procura, «le acque di controlavaggio dei filtri delle piscine, le acque provenienti dalle docce dei centri benessere ove vengono eseguiti i trattamenti di fangoterapia ed i reflui provenienti dagli stabilimenti idroponici ed idrotermali».

La vicenda assume però anche una forte connotazione politica: gli alberghi sequestrati sono infatti di proprietà del senatore di Forza Italia Domenico De Siano, che è anche coordinatore regionale del partito in Campania. Ecco perché da alcune ore la notizia è oggetto di commenti e critiche nell’ambiente politico. Si attende per le prossime ore una presa di posizione di De Siano, mentre dal suo entourage ricordano che un identico provvedimento, che ha riguardato alcuni giorni fa un altro albergo della sua famiglia a Ischia, si è concluso poi col dissequestro della parte ricettiva a seguito di lavori di adeguamento. Per quanto riguarda la parte termale l'area è ancora sotto sequestro in attesa dei lavori.

Tags:
senatore

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.