A- A+
Politica
La Sicilia verso il voto: M5S primo partito con il 35%. Tutti i dati


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


La bufera su Rosario Crocetta potrebbe presto portare la Regione Sicilia alle urne. Si parla di una domenica tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre. Ma il Pd ha paura. Ha paura del voto. Secondo quanto Affaritaliani.it è in grado di rivelare, nelle segreterie dei partiti circola un sondaggio realizzato nella serata di giovedì, non appena è esploso il caso, che dà il Movimento 5 Stelle nettamente primo partito della Sicilia con il 34-36% dei voti (alle Europee aveva raccolto il 26,3%). Crollo, inevitabile, del Pd al 16-18% rispetto al 33,6% delle Europee del 2014. Male anche Forza Italia che scenderebbe dal 21,2 dell'anno scorso al 14-15%. In calo anche Area Popolare-Ncd, dal 9,1% delle Europee al 5-6%. Forte affermazione di NoiConSalvini, il partito gemello della Lega per il Centro-Sud, che al debutto in Sicilia potrebbe arrivare al 9-10%. Bene anche Fratelli d'Italia dal 3,2% delle Europee al 5-6%. Anche la sinistra radicale (che nel 2014 con L'Altra Europa con Tsiras aveva preso il 3,6%) sarebbe in forte crescita al 7-8%.

Tags:
siciliacrocettapdnoiconsalvinim5s
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.