A- A+
Politica
Sondaggio "top secret" terrorizza Silvio. I numeri choc


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Terremoto ad Arcore. E non è, per fortuna, un sisma in provincia di Milano. Pare che Silvio Berlusconi sia saltato sulla sedia quando gli hanno consegnato l'ultimo sondaggio riservato sulle intezioni di voto. Pare che nei dati top secret in mano all'ex Cavaliere il M5S abbia raggiunto il Pd ed entrambi sarebbero intorno al 28-29%. Non solo, Lega-NoiConSalvini - quasi al 20% - avrebbe più che doppiato Forza Italia, crollata al 9%. In rialzo al 5-6% anche Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni. Bene una formazione della sinistra radicale, ex Pd e Sel, quasi al 10%. Malissimo Area Popolare-Ncd non oltre il 2%. Questi numeri, definitivi in privato "agghiaccianti" da Berlusconi, starebbero spingendo l'ex premier lontano da Salvini e verso Renzi.

Tags:
sondaggioberlusconirenzim5s
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car

Renault svela Scenic Vision, le sua nuova concept car


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.