A- A+
Politica

di Pietro Mancini

I Padri Costituenti, tra i quali il senatore Pietro Mancini, mio nonno, previdero il voto segreto per le decisioni sulla libertà di un parlamentare. Al di là del caso dell'arresto dell'on. Genovese, del PD, appare una forzatura non  tener conto di quella autorevole indicazione. E non convince la decisione di Renzi di obbedire agli ordini impartiti al suo partito dal M5S e da Liana Milella ( "La Repubblica").
E' piuttosto triste notare che una complessa vicenda politico-giudiziaria, nella quale sono in gioco la libertà e la dignità di un rappresentante del popolo, ancora "presunto non colpevole",  finisca nel calderone della campagna elettorale. Dividendo i politici e archiviando quei principi di equilibrio e di garantismo (che non è ottuso innocentismo), che dovrebbero valere per tutti. Anche per i rappresentanti della cosiddetta "Casta", oggi non molto stimati nel Paese.

E se Beppe Grillo, esultante per le manette al deputato del PD, certamente un suo successo, dovesse trovare, domani, un avversario politico, o un magistrato, più puro di lui, intenzionato a epurarlo e a rinchiuderlo in prigione, chi lo difenderebbe ?....Forse, solo Casaleggio...

Tags:
genovesepd
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green

Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.