A- A+
Politica
Von der Leyen è pronta per la Nato. Così frega il posto a Letta e Renzi

Il suo alleato principale è Joe Biden che vede nel mettere una donna alla guida della NATO un’occasione ulteriore per rafforzarsi nel suo elettorato di riferimento democratico

La presidente della Commissione Europea, Ursula Gertrud von der Leyen, sta tramando per prendere il posto alla Nato ad Enrico Letta, restato improvvisamente senza cadrega dopo il tonfo elettorale?

In realtà la “scaltra Ursula” sta pensando a farsi riconfermare alla guida della Commissione Europea dopo le elezioni del 2024, ma se l’impresa dovesse andare male ci sarebbe appunto un piano B che sarebbe quello di guidare la NATO al posto del norvegese Jens Stoltenberg - che è scaduto ma è restato ad interim -, un posto molto appetibile in seconda battuta. Ursula piace molto a Washington perché si è dimostrata una esecutrice molto affidabile ed in questo è stata aiutata dall’occasione della guerra in Ucraina dove ha potuto dimostrare tutto il suo zelo.

Il suo alleato principale è Joe Biden che vede nel mettere una donna alla guida della NATO un’occasione ulteriore per rafforzarsi nel suo elettorato di riferimento democratico, anche lui in vista delle prossime elezioni dove potrebbe incontrare un Donald Trump in piena forma. Inoltre la von der Leyen ha anche fatto il ministro della difesa in Germania e quindi è pratica della materia.

Bisogna anche tenere conto che il bis alla Commissione UE è ostacolato dal partito della von der Leyen - e cioè il Ppe - che vedrebbe meglio la sua rivale, la presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola, maltese e donna su cui, tra l’altro, sta anche puntando la Meloni per un accordo alle Europee. Si tratterebbe solo di prolungare ulteriormente il mandato di Stoltenberg fino al 2024, quando si terranno le elezioni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ursula von der leyen





in evidenza
Affari in Rete

MediaTech

Affari in Rete


in vetrina
Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1

Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1


motori
CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.