A- A+
PugliaItalia
Spose

L'intuizione di Gaetano Portoghese giunge al 22° giro di boa, il quinto nel capoluogo pugliese, prima di riproporne una versione più contenuta - fra quindici giorni - anche nell'originario Salento. Al centro "il matrimonio": i mille preparativi che lo precedono e tutti i suoi momenti più tipici ed emozionanti, nella kermesse che animerà il nuovo padiglione della Fiera del Levante a Bari dal 7 al 10 novembre prossimi.

“Promessi Sposi, il matrimonio in vetrina”, Salone specializzato organizzato da Pubblivela, è stato presentato dal Presidente della Fiera del Levante Ugo Patroni Griffi, dall'Assessore al Marketing del Territorio del Comune di Bari, Antonio Maria Vasile, dall'Amministratore unico di Pubblivela, Gaetano Portoghese, dal Presidente di Confartigianato Bari, Francesco Sgherza, e dal responsabile di Alpitour World, Sponsor Ufficiale dell'evento con i marchi Viaggidea e Constance Hotels, Fabio Lacasella.

Portoghese

"Anche quest'anno si rinnova, per la quinta volta, la partnership con l'agenzia Pubblivela  - ha esordito il presidente della Fiera del Levante Patroni Griffi - che ha ideato un format di grande successo dedicato alle nozze. Una cerimonia che, nonostante le difficoltà economiche di molte famiglie, non conosce crisi. Continua ad essere molto sentita soprattutto al Sud, dove si registra il maggior numero di matrimoni sia religiosi che civili".

Questa rassegna – ha concluso il presidente della Fiera - dimostra che è possibile coniugare le produzioni locali con quelle nazionali, unire la tradizione alla modernità, mettere in mostra un'offerta variegata. Ora bisogna puntare all'internazionalizzazione di questo Salone".

Fdl PS

"Il matrimonio in Puglia regge, è seconda solo alla Campania – ha detto Gaetano Portoghese, amministratore unico di Pubblivela – cambiano gli stili, diminuiscono le cerimonie religiose ma sono in aumento le seconde nozze che generano comunque una filiera importante. Non è vero che sul matrimonio si risparmia – ha proseguito - anzi, quando arriva quel momento ognuno vuole avere il massimo".

"A conferma di questo vorrei ricordare che l’edizione dell'anno scorso di “Promessi Sposi” si è conclusa con 30 mila visitatori tra cui 9 mila coppie di futuri sposi, che tradotto in termini economici vuol dire circa 600 milioni di euro di potenziale fatturato nel settore nuziale. Quest'anno il nostro trend di crescita si aggira intorno al 18% con 210 espositori. Inoltre, il nostro sito ha registrato finora 10 mila iscrizioni, 500-600 al giorno. I settori sono tutti rappresentati, dalla ristorazione all'abito da sposa rigorosamente artigianale".

La rassegna si presenta molto ricca di eventi e appuntamenti: torna il concorso “Un giorno da modella” e i corsi di cucina di “Anice verde”; di grande interesse la rappresentazione teatrale semiseria "I Promessi Sposi" e la presentazione del libro della blogger di Donna Moderna, Elisabetta Zucchi; numerose le sfilate di alta moda sposa con abiti firmati da numerosi stilisti, tra i quali Anton Giulio Grande.

Vasile A

"Questa rassegna si aprirà sotto i migliori auspici – ha affermato l’assessore al Marketing territoriale del Comune di Bari, Antonio Maria Vasile -  anche perché da poco il Comune ha consentito l’utilizzo di luoghi della città particolarmente suggestivi per la celebrazione di matrimoni con rito civile. Si pensi ad esempio ad alcuni spazi di Bari vecchia o ai nostri porticcioli caratteristici di Santo Spirito, Palese e Torre a Mare".

Promessi Sposi è una kermesse che parla di nozze e di conseguenza di viaggi “da sogno” – ha dichiarato Fabio Lacasella, responsabile di Alpitour World – ed è per questo che un tour operator come Alpitour, fortemente radicato nel Nord, ha scelto di sponsorizzare la manifestazione".

"La Confartigianato - ha asserito il presidente di Confartigianato Bari, Francesco Sgherza – vuole sottoporre all’attenzione del pubblico l’importanza di rivolgersi ad operatori qualificati in grado di garantire sicurezza e professionalità. Per questo metteremo a disposizione dei visitatori artigiani che operano nel settore benessere ed estetica".

L’inaugurazione del Salone “Promessi Sposi” si terrà giovedì 7 novembre alle ore 17:00 nel nuovo Padiglione della Fiera del Levante.

Gli orari di apertura sono: giovedì 7 e venerdì 8 dalle 16:00 alle 21:30, sabato e domenica dalle 9:30 alle 21:30.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
ptromessi sposiportoghesefiera del levantebarimatrimoniomuccio
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.