A- A+
PugliaItalia
foto(112)
 

Pluralismo d’impresa, formule e realtà cooperative, gestione dei beni culturali, opportunità da creare attraverso lo sviluppo del territorio. Queste le tematiche affrontate a Bari in occasione della VI edizione della BITAC – Turismo Cooperativo (Borsa Italiana del Turismo Cooperativo e Associativo) promossa dall’Alleanza delle Cooperative Italiane Turismo, che comprende Confcooperative, Legacoopturismo e Culturalia Agci, e realizzata in collaborazione con Pugliapromozione.

Progetto e programma ambizioso e lungimirante, che se da un lato sviluppa già il “come e in che modo”, forse prim’ancora di definire il “che cosa e perché”, ha il pregio di voler stimolare un virtuoso pluralismo d’impresa nella tessitura articolata delle declinazioni cooperative, in una regione - come la Puglia - dove la trama cooperativa si dimostra ancora a maglie piuttosto larghe.

Mettere a disposizione un’offerta ricettiva diffusa, tale da rappresentare un volano di sviluppo, con la valorizzazione del territorio e l’offerta di opportunità di lavoro ai giovani. L’attività turistica come ancora di salvezza delle aree interne del Paese, che rappresentano il 70% delle amministrazioni e amministrano il 55% dell’intero territorio nazionale.

Questi alcuni obiettivi del confronto, che mira a mettere in evidenza anche come il Turismo visto dal mondo cooperativo è soprattutto “bisogno essenziale e costruzione di relazioni”, ha sottolineato Giuliano Poletti, Presidente Alleanza delle Cooperative Italiane. Aggiungendo che il fine portante dell’attività è riassunto in un proposito nobile:  “allo Stato e al Mercato noi vogliamo anteporre la Società”.

I lavori sono stati avviati dal Sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Simonetta Giordani, che ha evidenziato come: “Si assiste, ormai da anni, alla crescita esponenziale di flussi turistici stranieri nei canali di domanda di arte, cultura e bellezza. Flussi che impongono all’Italia di puntare su innovazione, qualità dell’offerta e capacità di fare sistema, per intercettarli. In tale prospettiva di strategia il mondo delle cooperative può dare un valido supporto. Non solo perché geneticamente integrato e votato alla sostenibilità, ma perché diretta espressione della tipicità dei territori".

Un appuntamento fortemente voluto a Bari anche dal presidente della sezione Turismo dell'Alleanza delle Cooperative Italiane, Lanfranco Massari: "Dal turismo sociale, che rappresenta solo un aspetto del Turismo cooperativo, alla socialità del turismo. Questo è l'aspetto innovativo del dare un'anima all'attività turistica: l'obiettivo della cooperazione che, per la sua flessibilità e il radicamento nei territori, promuove nuovi turismi e si attrezza per rispondere alle nuove esigenze di una domanda sempre più segmentata. Un'azione che intende coprire l'intera filiera del turismo ed è anche per questo che le diverse declinazioni di associazionismo cooperativistico ha dato vita, anche nel settore specifico, all'Alleanza delle Cooperative Italiene".

L'incontro tenutosi nel Foyer del Teatro Petruzzelli ha registrato la partecipazione del Direttore Generale dell'ENIT, Andrea Babbi, del direttore del Ciset di Venezia, Mara Manente, e il focus su "L'altro turismo in Puglia": con le buone pratiche degli operatori regionali commentate dall'Assessore Regionale alla Cultura, Mediterraneo e al Turismo, Silvia Godelli, nonché del Direttore di Pugliapromozione, Giancarlo Piccirillo.

Seconda giornata operativa in Fiera del Levante, per il Bitac-workshop dedicato agli scambi commerciali tra offerta turistica cooperativa odierna, CRAL e Tour Operator.

(gelormini@affaritaliani.it)

 

Tags:
alleanzaconfcooperativelagacoopturismoculturabitacmibacpolettibabbi
i blog di affari
Assegno di mantenimento figli pagato in ritardo: è reato? Che cosa rischio?
di avvocato Rebecca Sinatra*
Covid, la scienza ideologica al soldo del potere dei gruppi dominanti
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, così otteniamo diritti e libertà già garantiti dalla Costituzione
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.