A- A+
PugliaItalia
'In nome del popolo italiano' Modugno (Ba), la prima regionale

Il sipario del Teatro comunale “G. Fava” si apre sul quarto spettacolo della rassegna “Scalo serale”. È il debutto regionale della pièce In nome del popolo italiano, liberamente adattata dal regista Michele Bia a partire dall’omonimo film di Dino Risi del 1971.

Nel cast, gli attori Franco Ferrante, Marco Grossi, Marianna De Pinto, Raffaele Braia, Maurizio Semeraro, Nicola Cucinella.

 

L’integerrimo magistrato Mariano Bonifazi indaga sull’omicidio della giovane Silvana Lazzarini. Interrogando i genitori della vittima, scopre che nel delitto potrebbe essere implicato Lorenzo Santenocito, un industriale arrivista e arricchitosi in maniera disonesta; vale a dire, elargendo tangenti ai politici, inquinando l’ambiente, deturpando il paesaggio con le sue costruzioni edilizie. Pertanto, quando i due uomini si ritrovano faccia a faccia, esplode un inevitabile scontro ideologico e caratteriale tra colui che rappresenta la giustizia e colui che incarna la corruzione del capitalismo. Così, sebbene le prove a carico di Santenocito siano scarse, Bonifazi è oramai pronto a farlo arrestare, ma in ultimo entra in possesso di alcuni quaderni della vittima nei quali  è contenuta la verità.

 

“In nome del popolo italiano” è una commedia pungente sulla corruzione della società italiana e sull'avidità decadente e immorale del capitalismo. Ma racchiude anche una riflessione ante tempus -come dichiarato dallo stesso Dino Risi- sul potere di cui i magistrati dispongono e di cui potrebbero abusare.

 

È un giallo che ha in sé i toni grotteschi della commedia più amara e cinica di tutti i tempi”, spiega Michele Bia, “si ride per l’intelligenza dei dialoghi e l’ironia delle situazioni, ma si resta sconvolti dal triste ritratto di un’Italia che non vuole cambiare”.

 

Lo spettacolo -una produzione Scalamercalli e Teatroscalo, in collaborazione con Skenè Produzioni - sarà replicato lunedì 6 gennaio, alle ore 19.

 

 

È previsto il servizio di babysitting dai 3 anni in poi, al costo di 1 euro

 

Per info e prenotazioni: 080.5574066/3396234265

Tags:
modugnobiaprimateatrorisi
i blog di affari
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
Covid, lo smart working è il paradiso soltanto per i gruppi dominanti
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.