A- A+
PugliaItalia
Mattarella, titolo di Affari diventa #hashtag del PD

di Antonio V. Gelormini

Il titolo della pagina Puglia di Affaritaliani.it - oltre naturalmente la fonte cinematografica che ha dato il la a tutti - diventa l'hashtag del Partito Democratico per salutare l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, riprendendo la sua prima riflessione dedicata alla Nazione.

Mattarella AI
 

"Sergio Mattarella è il nostro Presidente della Repubblica, galantuomo del Sud che obbliga tutti noi meridionali a superare i nostri limiti", ha dichiarato a caldo Michele Emiliano, segretario del PD Puglia e candidato alla presidenza della Regione, quale successore di Nichi Vendola.

Mentre Luigi D'Ambrosio Lettieri, capogruppo FI 12^ Commissione Senato, sottolinea: "Le prime parole del neo presidente della Repubblica, Sergio Mattarella sono state rivolte alle difficoltà e alle speranze dei nostri concittadini. Mi sembra un buon punto di partenza, nella convinzione che  la statura umana, professionale e politica di Mattarella non possano lasciare dubbi al fatto che saprà essere un presidente super partes, nel pieno rispetto dei dettami costituzionali. A lui vanno, dunque, i miei migliori auguri di buon lavoro".

Oltre il commento del presidente Nichi Vendola, riportato nell'articolo correlato, Dario Stefàno, con una nota diffusa, articola in più punti la sua soddisfazione a caldo per l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica: “Sergio Mattarella sarà il Presidente degli Italiani. Ha già dimostrato in passato di essere una persona perbene e sono certo sarà garante dei processi democratici, svolgendo con autorevolezza e affidabilità il ruolo per il quale è stato chiamato". 

“Abbiamo contribuito convintamente alla sua elezione - continua Stefàno - perché ne riconosciamo la statura morale, politica e istituzionale e perché questa scelta può premiare chi si è opposto da sempre alle logiche del Patto del Nazareno. L’obiettivo politico dichiarato fin dall’inizio era, infatti, quello di superare e andare oltre uno strano patto che rischiava di trasformarsi in una palude per gli stessi partiti di centrosinistra al governo e, ancor peggio, per il Paese”.

Mattarella Amati
 

“L’elezione di Mattarella apre sicuramente una stagione nuova per le istituzioni ma anche per le forze politiche in campo perché potrebbe essere una buona occasione per segnare un cambio di rotta con cui si può recuperare una traccia comune e un rapporto “sano” e genuino tra i partiti di centrosinistra. E questo il centrodestra l’ha capito, agendo scomposto e non riuscendo a nascondere la propria agitazione".

"Chi però utilizza questa elezione per immaginare automaticamente nuove maggioranze si sbaglia. La scelta per il Quirinale è una cosa, il giudizio sugli indirizzi e sulle politiche di questo governo è un’altra. Da domani continueremo a batterci per i lavoratori colpiti dal jobs act, contro gli effetti dello Sblocca Italia e della Legge di Stabilità e contro una legge elettorale peggiore del Porcellum”.

“Oggi però -conclude Stefàno - festeggiamo l’elezione di Mattarella che, in una fase importante di riforme costituzionali e istituzionali, ci dà tranquillità sull’indipendenza di un ruolo fondamentale a garantire l'autonomia dell'assemblea legislativa rispetto all’esecutivo e assicurare l’equilibrio tra poteri. Sarà un Presidente sobrio ma autorevole, un guardiano rigoroso del rispetto della Costituzione. Quello di cui l’Italia ha bisogno”.

Anche Fabiano Amati festeggia il suo ritorno nel Consiglio Regionale pugliese - dopo l'accoglienza del suo ricorso - con un ricordo di gioventù con il neo presidente Mattarella, affidando ai socialnetwork l'immagine che lo ritrae ragazzo: "Cedo alla vanità e ai ricordi. Uno dei tanti incontri e convegni dei giovani DC con Sergio Mattarella".

(gelormini@affaritaliani.it)

------------------------

Pubblicato sul tema: Sergio Mattarella Benvenuto Presidente!

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mattarellatitolohastagpdemilianostefànod'ambrosio lettieri
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.