A- A+
PugliaItalia
Ozpetek

Folgorato dalla sua bellezza, Ferzan Ozpetek ha deciso di girare alcune scene del suo prossimo film “Allacciate le cinture” all’interno della Riserva naturale e area marina protetta dello Stato di Torre Guaceto. Non solo la città di Lecce - già scenario del precedente lungometraggio di successo “Mine Vaganti”-, Otranto e Maglie, ma il regista allarga i suoi orizzonti agli incantevoli paesaggi naturali che da sempre caratterizzano il territorio regionale pugliese.

Allacciate le cinture”, le cui riprese inizieranno lunedì 13 maggio a Lecce per 9 settimane di lavorazione,  racconta le vicende di una coppia e il composito sistema di relazioni familiari e amicali che li circonda. Protagonisti della pellicola sono gli attori Kasia Smutniak, Francesco Arca e Carolina Crescentini, oltre un nutrito gruppo di attori pugliesi.

torre guaceto natale

Coprodotto dalla R&C Produzioni e dalla Faros Film, il film è stato finanziato da Apulia Film Commission con un contributo pari a 268.964,92 euro, la cui ricaduta sul territorio sarà di 1.334.824 euro. Non meno importante è la forza lavoro pugliese impiegata per la realizzazione dell’opera: oltre 40 professionisti a iniziare dal location manager Fabio Marini.

 

Tags:
allacciare le cinturefilmozpetektorre guacetoafc
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.