A- A+
PugliaItalia
Regionali, se destra e sinistra aspettano il conclave centrista

Bari – Ancora poche ore e poi dovremmo saperne di più: ponte di Ognissanti di attesa, a destra e a sinistra, sulle sorti dei centristi nel risiko delle alleanze. Il centrodestra è stato costretto a rinviare anche l’ultimo tavolo su primarie e candidato,“ferma restando l’intesa già raggiunta tra i sottoscrittori del documento” precedente, ovvero quello nel quale anche  gli alfaniani – oltre a forzisti, schittulliani, Fratelli D’Italia, Puglia prima di tutto e socialisti – sembravano aver trovato la quadra sulla coalizione. Tranne poi dover incassare la smentita del brindisino Massimo Ferrarese, che affidava le decisioni definitive proprio al rassemblement popolare: “Ncd e Udc restano convinti della necessità di una nuova prospettiva moderata, popolare, riformatrice; un nuovo laboratorio politico aperto che abbia a cuore i problemi reali della gente”, aveva anticipato il coordinatore barese, Massimo Cassano.

Cdx, il j'accuse di Marmo: "Serve coraggio"/ Schittulli serra le fila dalla Convention/ Scontro al centro: "Ncd? Vada dove crede"

Almeno sulla carta, maggiorenti del rassemblement dovrebbero essere tanto gli uomini dello scudocrociato - plasticamente assenti all’ultimo vertice a destra - quanto quelli del Ministro dell’Interno, incerti sulla strada da percorrere e divisi tra chi - come il senatore molfettese Azzollini - punterebbe le fiches su Schittulli, e chi riproporrebbe il tandem nazionale, peraltro già sperimentato nel brindisino con sigle diverse dallo stesso Ferrarese. Se è per questo, all’ala montiana - popolare apparterrebbe anche un big come l’assessore regionale Leo Di Gioia, da tempo però ormai nel centrosinistra e che i beninformati danno kingmaker di una delle liste civiche di Michele Emiliano. Come anche Mario Mauro, per qualche giorno balenato come alternativa agli sfidanti Schittulli e Marmo per dribblare gazebo sempre meno probabili e quasi archiviati “per decorrenza dei termini”. A venti giorni dalla data fissata.

Praticamente nulle le possibilità che i neo compagni di viaggio decidano di correre in solitaria come gli omologhi in Calabria, facendo aleggiare l’ombra della frattura che tolse a Rocco Palese la vittoria, cinque anni fa. D’altro canto, rispetto a quella tornata, non c’è neppure Raffaele Fitto a tenere saldamente le redini della coalizione nel Tacco, impegnato a tenere testa a Silvio Berlusconi sulla tolda di comando del partito nazionale: “Per il rilancio di Forza Italia e del centrodestra non possiamo aspettare marzo. Non possiamo permetterci cinque mesi di attesa, anche perché, nel frattempo, ci misureremo (e saremo misurati) in importanti scadenze elettorali”, ha replicato al Cavaliere, lanciando un tris di eventi sui territori con “un’ambizione letteralmente ri-fondativa e ri-costituente per l’intero centrodestra”. Più intenzionato a prendersi Forza Italia che a portare i suoi sotto un simbolo diverso col quale prendere il mare, quindi, ma è inutile dire che - comunque dovesse cominciare il post Vendola - dalla Capitale proveranno ad inchiodarlo alle responsabilità di leader locale.

Gentile: "Diffido della discontinuità"/ Azzollini lancia Schittulli, bufera bipartisan sulle alleanzeVendola: "Pd con Ncd? Sarà senza Sel"

Alla finestra, Michele Emiliano, che sulle aperture al centro e all’Udc ha incassato le bordate di Stefàno e Minervini: “Vendola non ha niente di cui preoccuparsi, il Partito Democratico non farà mai alleanze con i nostri avversari di sempre”, aveva rimbrottato il Gladiatore, riferendosi agli alfaniani. Ma che cosa accadrebbe se parte di loro confluisse nel contenitore popolare, insieme a casiniani e montiani? Fantapolitica, può darsi, ma l’ex Sindaco di Bari sa che le Regionali si vincono voto su voto, stringendo i bulloni dove si può. Proprio come ha fatto dopo i gazebo delle Comunali del capoluogo, intestandosi la ricucitura con Realtà Italia, nonostante gli strali sull’andamento delle urne. E, questa volta, non c’è neppure il ballottaggio.

(a.bucci1@libero.it)

Tags:
regionalielezionipugliafittoncdalfanocassanoschittulliemilianorenzivendola
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.