A- A+
PugliaItalia
Stefàno: 'La Puglia in più' I percorsi dell'innovazione

di Antonio V. Gelormini

Non disperdere e mettere a frutto quanto di buono è stato seminato in circa dieci anni di azione amministriva caparbia, innovativa, lungimirante e proficua. I risultati sono evidenti e la Puglia, soprattutto nei settori dell'Agricoltura e del Turismo, è diventata modello, non solo nazionale, e brand affermato di fortissimo richiamo. Settori che insieme fanno Cultura.

Con l'incontro pubblico all'Hotel Boscolo di Bari, si chiude la tappa barese de "La Puglia in più", la campagna itinerante nel territorio Pugliese, organizzata dal movimento LPPV. Dario Stefàno ha incontrato imprenditori ed esponenti del mondo della Università, delle associazioni di categoria, per un altro capitolo -questa volta in territorio barese - del viaggio che vede lo stesso Stefàno e i referenti locali del movimento a stretto contatto con ricercatori, lavoratori, giovani impegnati nel sociale ed esponenti del sistema produttivo, per un confronto aperto su idee e proposte per il futuro

“Mi fa molto piacere ritrovare e riscontrare  – afferma Stefàno –  gli ottimi risultati delle politiche di avanguardia e delle scelte di governo che la Regione Puglia ha messo in campo in questi nove anni. Negli incontri e nelle occasioni di confronto di questi giorni, ho avuto modo di ricevere un feedback significativo: sono tantissime le persone che sperano venga alimentato in maggior misura questo circuito virtuoso di crescita e di cambiamento. E altrettante sono le realtà desiderose di nuovi strumenti e nuove piattaforme per continuare il processo di innovazione e di crescita".

Stefàno Boscolo
 


"Il Centrosinistra - continua Stefàno - ha il dovere di non disperdere tutto il valore accumulato in questi anni sul territorio e di continuare a sostenere e valorizzare il processo di cambiamento. Non dobbiamo fermarci ora - dice - ma dobbiamo nutrire forte l'ambizione di continuare sulla traiettoria tracciata e lavorare per continuare a costruire una dimensione solida di sviluppo."

Di scena, insieme a Dario Stefàno, due storie di successo: l'azienda LOLIVA E CATERA COSTRUZIONI, con il direttore tecnico Ivan Loliva e l'architetto Antonio Stragapede e la cooperativa SPAZI NUOVI di Bari con il Presidente Nadia Antonaci Due modelli di riferimento di una Puglia che si sta riscattando e che ha imparato ad essere protagonista. Una Puglia giovane e dinamica che s'impegna per disegnare un domani migliore e diverso per le nuove generazioni. 
 
(gelormini@affaritaliani.it)
 
 
Tags:
stefanopugliacambiamentoinnovazione
Loading...
i blog di affari
Lotta contro il razzismo, l'ennesimo strumento di controllo del tecnocapitale
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Riminaldi incontra il Guercino e i giganti del Barocco
Gian Maria Mairo
PROGETTI PER CARCERI, GIUSTIZIA, VOLONTARIATO, CINEMA, DONATORI SANGUE
Boschiero Cinzia
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.