A- A+
PugliaItalia
Vodafone, Ecosistemi Smart City Bari entra fra le 5 città campione

A Milano, nell’ambito dell'incontro organizzato durante l’assemblea nazionale dell’Anci, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha firmato un protocollo d’intesa stipulato da Anci e Vodafone per l’adesione del Comune di Bari alla promozione e allo sviluppo di "Ecosistemi Smart City".

Bari è una delle prime 5 città italiane interessate dall’accordo insieme a Cagliari, Firenze, Torino e Padova.

Vodafone Italia ha presentato ad ANCI una proposta di interventi per  promuovere congiuntamente l’avvio di una progettazione di “Ecosistemi Smart City” in diversi ambiti territoriali trovando la disponibilità dell’associazione nazionale dei Comuni ad individuare 5 territori su cui avviare la sperimentazione. Entro 30 giorni dalla firma del presente Protocollo Anci e Vodafone Italia costituiranno un Tavolo bilaterale per valutare le modalità di realizzazione delle iniziative e ne verificheranno l’andamento.

Gli ambiti prioritari su cui si interverrà sono: eGovernement, dematerializzazione, scuola digitale, mobilità intelligente, smart grid, sanità digitale, gestione intelligente dei rifiuti, utilizzo dei Big Data come risorsa per ottimizzare la pianificazione di infrastrutture e servizi al cittadino.

In ottica di Smart city il sindaco Decaro ha annunciato, inoltre, la firma dell’accordo con il Ministero dell’ambiente per l’efficientamento  energetico degli impianti tecnologici a servizio dello stadio del nuoto per un importo di 900.000 di euro. Gli interventi prevedono un sistema di recupero delle acque reflue con pompe di calore che porterà una notevole riduzione del consumo di acqua e nuovi generatori a condensazione, un impianto solare termico che permetterà il riscaldamento dell'acqua con un forte risparmio energetico. Questo tipo di interventi permetteranno un complessivo risparmio dei costi energetici del 30% e in fine un sistema automatizzati per il monitoraggio dei consumi.

“Questo è il primo passo del percorso che porterà Bari ad essere la Smart City che vogliamo – dichiara il sindaco Antonio Decaro. -  Una città capace di utilizzare al meglio le proprie risorse, con intelligenza e nell'ottica del risparmio, ma soprattutto fornendo ai cittadini servizi più efficienti. Questo non è un cammino semplice, soprattutto in questo particolare periodo i cui gli enti hanno difficoltà a reperire e investire risorse nei processi legati all'innovazione per questo ci stiamo impegnando per attivare una serie di relazioni virtuose che ci permettono di attirare fondi esterni e collaborazioni interistituzionali. Il protocollo firmato con Vodafone e l’accordo con il Ministero dell’ambiente per l’efficientamento energetico dello stadio del nuoto, sono due dei tasselli della strada che stiamo percorrendo.”

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
smart cityvodafonebaridecaroanciecosistemi
i blog di affari
Sindacalista ucciso, la solitudine dei lavoratori nello spirito del tempo
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.