A- A+
Roma

Ci voleva Papa Francesco per oscurare la mania quasi patologica della giunta Alemanno di tirar fuori ad ogni anniversario della fondazione della città eterna, i soliti gladiatori e le bighe.
Più che gli antichi romani, il Natale di Roma di quest'anno, passerò alla storia come un grande flash mob in cui i cittadini saranno chiamati a ballare in piazza del Popolo, trasformata in una gigantesca pista da ballo. E chissà se non riusciranno a stabilire un record da Guinness dei Primati.

papa francesco 500 (6)


l merito è tutto del Santo Padre che ha spinto il Campidoglio a dedicare l'evento proprio a lui e a ritmo di tango.
La piazza si trasformerà in una grande Milonga – ha spiegato la vicesindaco Sveva Belviso, durante la presentazione - Sappiamo che il Santo Papa ama il tango per questo abbiamo deciso di dedicargli questo evento da parte della città".
L'appuntamento è alle 22 del giorno 20 in piazza del Popolo. Il nome è un programma: “A passo di tango”.

Tags:
fondazione romanatale di romaa passo di tangotangopapa francesco



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Green Pass obbligatorio, Italia avamposto del nuovo ordine terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.