I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Fisco e Dintorni
Niente contributi per il datore che assume donne disoccupate
Dott. Tiziano De Salve

In linea con l’iniziativa “Professionisti a TUTELA delle donne”, promossa e coordinata dal Centro Studi Giuridici Sances, segnaliamo un’importante opportunità a vantaggio dei datori di lavoro che assumono donne disoccupate o prive di impiego.

La legge di bilancio 2021 – legge n.178/2021 – prevede un esonero totale dei contributi previdenziali e dei premi INAIL, fino ad un importo massimo di 6.000 euro annui, per tutti i datori di lavoro, siano essi imprese o professionisti, che assumono donne disoccupate o prive di impiego.

Tanto è stabilito dall’art. 1 commi da 16 a 19 della legge di bilancio 2021.

In realtà, non si tratta di una nuova agevolazione.

Infatti, si richiama espressamente la legge n. 92/2012 – c.d. “Legge Fornero” – che prevede già, a partire dal 2013, una riduzione del 50% dei contributi a carico del datore di lavoro che assuma lavoratrici che si trovino nelle condizioni di cui all’art. 4 commi da 8 a 11 della stessa.

La novità apportata dalla legge di bilancio 2021 è il riconoscimento al datore di lavoro di un esonero totale, e quindi pari al 100%, dei contributi e premi INAIL dovuti, per le assunzioni di cui all’art. 4 commi da 9 a 11 della Legge Fornero, effettuate nel biennio 2021-2022.

Pertanto, il datore di lavoro potrà beneficiarne nelle ipotesi di assunzione con contratto a tempo indeterminato stipulato dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2022 e in caso di trasformazione dei contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato intervenute nello stesso periodo.

La legge di bilancio 2021 non richiama, invece, il comma 8 dell’art. 4 della Legge Fornero, ovvero le ipotesi di assunzioni con contratto a tempo determinato, per la quali il datore di lavoro potrà comunque beneficiare della già prevista riduzione del 50% sul carico contributivo.

Le destinatarie della presente agevolazione sono appunto le donne disoccupate o prive di impiego.

 

Dott. Tiziano De Salve

www.centrostudisances.it

Commenti
    Tags:
    #lavorofemminile #nientecontributi #disoccupata #donne
    in evidenza
    Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

    Paparazzati in un hotel di lusso

    Casaleggio-Sabatini, che coppia
    Mano nella mano in dolce attesa

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

    Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


    casa, immobiliare
    motori
    DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

    DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.