Pillole d'Europa

di Cinzia Boschiero

I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Pillole d'Europa
PREMI EUROPEI EER, BAUHAUS, FONDI PER I MINORI
uno dei progetti premiati Bauhaus europeo

PER STARE MEGLIO COME CITTADINI  EUROPEI  E  CONOSCERE DIRITTI E TUTTE LE OPPORTUNITA' UTILI 

In questa rubrica notizie flash sulle normative europee e internazionali, notizie internazionali ed europee utili e pratiche per la vita di tutti i giorni. E’ attivo  un servizio di “A domanda, risposta” su bandi, agevolazioni, finanziamenti europei , borse di studio e di ricerca nazionali, regionali e locali per i lettori di Affaritaliani. Per richieste di informazioni scrivete a cinziaboschiero@gmail.com – oppure alla  e-mail: dialogoconleuropa@gmail.com

Domanda: i fatti di cronaca evidenziano che occorre fare di più per tutelare i minori e fare sentire di più la loro voce, ci sono bandi europei che cofinanzino progetti a favore dei minori?  Nuccio Stradella

Risposta: sì, ad esempio è aperto sino al 18 maggio un bando europeo che cofinanzia progetti in linea con la prima area tematica della Strategia dell’Unione europea sui diritti dei minori. Possono essere cofinanziati progetti per rafforzare la sostenibilità e l'impatto dei meccanismi di partecipazione dei minori a livello locale e nazionale, nei processi decisionali. Possono essere coperti in parte i costi per l’istituzione di programmi a lungo termine nelle scuole; progetti di supporto per i minori; attività di apprendimento reciproco, attività di formazione, scambio di buone pratiche, cooperazione; attività di capacity building e formazione delle autorità nazionali, regionali e locali; attività di formazione e sensibilizzazione per bambini e adulti sul diritto ad essere ascoltati e sulla partecipazione dei minori. Possono essere cofinanziati progetti sia nazionali che transnazionali. Ogni progetto approvato potrà ottenere sino ad un massimo di 75mila euro. Il bando ha un budget totale che ammonta a tre milioni e 10mila euro e rientra nell’ambito del programma Cittadini, Uguaglianza, Diritti e Valori (CERV)- sostegno a progetti volti a promuovere e proteggere i diritti dei minori

Domanda: ci sono dei bandi europei per giovani nel settore dell’innovazione della architettura e del paesaggio in modo interdisciplinare?  Barbara Rocco

Risposta: sì. Ad esempio il nuovo Bauhaus europeo è un'iniziativa creativa e interdisciplinare che riunisce uno spazio di incontro per progettare futuri modi di vivere, situato al crocevia tra arte, cultura, inclusione sociale, scienza e tecnologia, a favore di soluzioni sostenibili che creino un dialogo tra il nostro ambiente edificato e gli ecosistemi del pianeta. E’ una piattaforma di sperimentazione e connessione che promuove la collaborazione tra pensatori e operatori che intendono progettare nuovi modi di vivere insieme. È un ponte tra il mondo della scienza e della tecnologia e il mondo dell'arte e della cultura. Triennale Milano è stata la prima istituzione italiana a essere riconosciuta dalla Commissione europea tra i partner del progetto per l’attenzione ai temi deldesign, dell’architettura, della sostenibilità ambientale, dell’urbanistica che da sempre caratterizza la sua attività culturale. Cinque  progetti italiani  sono stati premiati dalla Commissione europea, realizzati e conepiti da giovani talenti sotto i 30 anni di età. Un progetto rientra tra i dieci premiati della sezione del “nuovo Bauhaus europeo”  a cui è stato assegnato un contributo di 30mila euro ciascuno e altri quattro  progetti italiani sono stati selezionati tra i dieci premiati della sezione “stelle emergenti del nuovo Bauhaus europeo”, che hanno ricevuto premi del valore di 15mila euro ciascuno. Il dott. Massimo Gaudina, Capo della Rappresentanza a Milano della Commissione europea ha spiegato: “Abbiamo presentato alla Triennale Milano, i progetti italiani vincitori del Premio europeo che vuole enfatizzare gli obiettivi europei di creatività, sostenibilità e inclusività del nuovo Bauhaus Europeo. Sostenibilità, cultura e tecnologia sono al centro dell’iniziativa con cui la Commissione europea valorizza gli sforzi di architetti, artisti, ricercatori e cittadini, che contribuiscono in varie forme al Green Deal Europeo e al piano straordinario di ripresa Next Generation EU”.

Domanda: sono un imprenditore e mi chiedo perché le Regioni non siano dalla nostra parte e non si adoperino per aiutarci, visto che con i nostri sforzi e il nostro coraggio creiamo lavoro e sfidiamo ogni giorno il mercato, ci sono dei bandi per aprire questa strada? Vincenzo Cuppoli

Risposta:   la Commissione europea ha a cuore le piccole e medie imprese che sono il tessuto vivo dell’economia europea  e con programmi come Cosme le aiuta, inoltre elargisce fondi alle pmi tramite diversi bandi europei. Per sensibilizzare le Regioni ad aiutare le imprese ha inoltre istituito anche un Premio Regione Imprenditoriale Europea (EER). L’iniziativa è stata ideata dal Comitato europeo delle Regioni a partire dal 2011 e, ogni anno, premia tre regioni dell'Unione Europea che si distinguano per l'adozione di strategie imprenditoriali innovative e lungimiranti, in linea con gli obiettivi e i principi delle politiche e iniziative comunitarie per il settore. Alle regioni selezionate che presentano la strategia più credibile, promettente e orientata al futuro viene conferito il marchio di "Regione Imprenditoriale Europea”. L'edizione di quest’anno del premio sarà dedicata al tema “Imprenditorialità e comunità resilienti”, sottolineando il ruolo degli attori locali e regionali nel sostenere una cultura imprenditoriale dal basso per "ricostruire meglio" dopo la pandemia. Possono candidarsi per il premio tutti gli enti territoriali dell'UE di livello substatale aventi responsabilità a livello politico necessarie per attuare una visione imprenditoriale, comunità autonome,  Länder,  province, aree metropolitane, grandi città, nonché i territori transfrontalieri dotati di personalità giuridica, come i GECT e le Euroregioni che attuino una strategia politica complessiva mirata ad integrare alcuni o tutti i principi dello Small Business Act. Il bando scade al 29 marzo 2022.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    commissione europeafondiminoriregione
    in evidenza
    In gol Arturo Calabresi È il figlio del Biascica di Boris

    Coppa Italia, Roma-Lecce

    In gol Arturo Calabresi
    È il figlio del Biascica di Boris

    i più visti
    in vetrina
    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

    Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità

    Nuova Kia Niro, l'auto che si ispira alla sostenibilità


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.