A- A+
Il Sociale
Dal pranzo all’abbigliamento, ecco il paese dove tutto è lasciato "in sospeso"

Da www.redattoresociale.it

A Rescaldina, comune di poco più di 14mila residenti alle porte di Milano, è possibile lasciare un caffé in sospeso, oppure un pranzo o l'acquisto di un capo di abbigliamento o una spesa dal macellaio. Sono infatti cinque gli esercizi commerciali che hanno aderito alla proposta dell'assessore ai servizi sociali, Enrico Rudoni, di creare una rete in cui la "comunità viene chiamata a prendersi carico in modo solidaristico" dei concittadini in difficoltà.

Per ora sono due macellerie, due ristoranti e un negozio di abbigliamento ad aver aderito. In ciascun locale c'è una cassetta in cui vengono raccolte le offerte dei clienti che vogliono lasciare "in sospeso" un acquisto. Le somme vengono poi date ai Servizi sociali, che li erogano alle famiglie bisognose attraverso buoni spesa. L'obiettivo è di allargare la rete, con altri punti commerciali. Una delle realtà che hanno aderito è l'osteria sociale "La Tela", gestita dalla cooperativa sociale Arcadia in un bene confiscata alla mafia.

"È un’iniziativa alla quale abbiamo aderito in modo naturale e che rispecchia non solamente il nostro essere osteria sociale, ma anche il nostro fare impresa sociale", spiega Giovanni Arzuffi portavoce della cooperativa. In poco più di un mese sono stati raccolti 200 euro in pranzi in sospeso.



 

Tags:
spesa per famiglie seguite dai servizi socialiil paese dove tutto è lasciato "in sospeso"welfare
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida

Nissan JUKE Hybrid: efficienza e basse emissioni ma anche piacere di guida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.