A- A+
Il Sociale
Che cosa è UniCredit Foundation

Dal 2003 la Fondazione è attiva nella promozione di processi di inclusione sociale, anche attraverso lo studio di nuovi modelli di welfare e la promozione dell’imprenditorialità sociale come strumento di sostenibilità dei progetti del terzo settore. Ad oggi si è arrivati alla partecipazione attiva di oltre 40.000 dipendenti del Gruppo


Proposto per la prima volta nel 2003, anno di costituzione di UniCredit Foundation, il Gift Matching Program è l’iniziativa attraverso cui la Fondazione sostiene i dipendenti UniCredit nel loro approccio alla filantropia, seguendo la tradizione delle maggiori Fondazioni corporate anglosassoni.

Il meccanismo è semplice: gruppi di dipendenti possono effettuare una donazione a favore di un’organizzazione non profit a loro scelta. UniCredit Foundation, compatibilmente con i fondi disponibili per il progetto, integra tali donazioni. Si tratta di un programma teso a valorizzare l’impegno in prima persona e l’iniziativa dei dipendenti, che in questo modo possono contribuire attivamente a progetti di solidarietà da loro stessi proposti.

Maurizio Carrara   Maurizio Carrara, Presidente di UniCredit Foundation       

Affaritaliani.it ha incontrato Maurizio Carrara, Presidente di UniCredit Foundation per capire meglio quale è l'impegno della fondazione a favore di progetti di rilevanza sociale, dagli Alzheimer Caffè fino alla punta di diamante della fondazione, ovvero i progetti sostenuti attraverso il Gift Matching Program.

Carrara parla di "gratitudine valoriale" come perno dell'attività dei singoli che vogliono dedicare tempo e fondi agli altri. In quest'ottica è importante il consolidamento delle imprese sociali. Si tratta di uno dei mercati con maggior profilo di innovazione e che danno la sensazione che li dove c'è il piccolo il sistema si muove e riesce a stare in piedi. 

Come funziona il Gift Matching Program?
Abbiamo diverse attività, la principale è quella di coinvolgere i dipendenti Unicredit, che comunque sono più di 160mila nei diversi paesi in cui Unicredit e presente. Facciamo dei bandi e selezioniamo dei  progetti - sottolinea Carrara - a loro volta scelti dai nostri dipendenti. Questo è un lavoro che ci ha portato negli ultimi 2 anni a coinvolgere 40mila dipendenti. Il Gift Matching Program è un programma che dice "laddove il dipendente raccoglie un euro, l'azienda lo raddoppia". Ovviamente la destinazione dei soldi è data da un regolamento, per cui i fondi possono andare solo ad entità riconosciute, come le onlus o altre attività associative. I dipendenti Unicredit hanno raccolto  2 milioni di euro, raddoppiati dalla fondazione in 4 milioni, per un totale di 411 progetti finanziati  in 19 paesi.  In dieci anni la Fondazione ha messo a disposizione 85 milioni di euro e se aggiungiamo i 17,5 raccolti dai dipendenti arriviamo a 100 milioni di euro. Una cifra non banale, soprattutto se pensiamo al valore "empatico" dei dipendenti verso il loro territorio nel momento in cui si attivano per sostenere progetti specifici.

 

unicredit 1

I NUMERI DEL GIFT MATCHING PROGRAM DI UNICREDIT FOUNDATION
Il Gift Matching Program di UniCredit Foundation che integra, fino a raddoppiare, le donazioni raccolte dai dipendenti della banca a favore di organizzazioni non profit, ha festeggiato la sua decima edizione. Nei suoi dieci anni di attività, attraverso il coinvolgimento sempre crescente dei dipendenti, il programma ha contribuito a finanziare più di 3.500 progetti promossi da organizzazioni non profit, raccogliendo donazioni per una cifra che, complessivamente, tra le donazioni erogate dai dipendenti e l'integrazione assicurata da UniCredit Foundation, ha superato i 31 milioni di euro. L'edizione 2012 ha visto la partecipazione di 19 Paesi, ha coinvolto oltre 13.000 dipendenti, raccogliendo circa 3,7 milioni di euro e supportando 411 organizzazioni non profit. L'impegno dei dipendenti premiati, uno per ogni nazione, ha portato un ulteriore beneficio alle organizzazioni non profit sostenute: a ognuno dei 19 progetti UniCredit Foundation ha infatti conferito un'integrazione extra (fino a un massimo di 5.000 euro) della cifra raccolta, che si aggiunge al tradizionale "matching" previsto dal programma.

"Desidero ringraziare tutte le persone di UniCredit per l'impegno crescente e la dedizione costante che da sempre hanno dimostrato - ha commentato Federico Ghizzoni, AD UniCredit. Le energie e le competenze, che ognuno di voi ha dedicato a favore del sociale, ci ha permesso di tradurre in azioni concrete il senso di solidarietà e di partecipazione che ha sempre caratterizzato il nostro Gruppo".

"Far crescere ulteriormente quello che è già uno straordinario e volontario impegno di tantissime persone di UniCredit in tutti i 22 Paesi dove siamo presenti, è una delle priorità della fondazione - ha dichiarato Maurizio Carrara, Presidente di UniCredit Foundation. Al Gift Matching Program si affiancano altre importanti iniziative, come Your Choice, Your Project, tutte finalizzate a sostenere il protagonismo solidale dei dipendenti di UniCredit".

 

unicredit 2




 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
unicreditunicredit foundationgift matching program
in evidenza
Usa, i Maneskin incantano ancora Show al Saturday Night Live

Il programma più seguito negli States

Usa, i Maneskin incantano ancora
Show al Saturday Night Live

i più visti
in vetrina
Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO


casa, immobiliare
motori
Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico

Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.