A- A+
Sport
Inter è cinese: Suning al 68%. "Tornerà a successi gloriosi"

Adesso c'è anche l'ufficialità, con tanto di comunicato: "F.C. Internazionale e Suning Holdings Group annunciano con soddisfazione la firma di una storica partnership strategica. Suning Holdings Group acquisira' la maggioranza dell'Inter, club riconosciuto in tutto il mondo tra i piu' prestigiosi per storia e tradizione. International Sports Capital sara' azionista di minoranza unico, con Erick Thohir che continuera' alla guida del club come presidente. Internazionale Holding cessera' di essere azionista, con Massimo Moratti che uscira' dal club dopo averne scritto per anni la storia gloriosa conseguendo prestigiosi successi, tra cui il Triplete nel 2010, che restera' per sempre indimenticabile".

Jindong Zhang: "Il club tornerà a gloriosi successi" - "Questo storico accordo costituisce per l'Inter un'occasione di crescita senza precedenti in Cina, perche' il nostro Paese diventera' la seconda patria nerazzurra.Inoltre, gli investimenti e le risorse di Suning renderanno l'Inter capace di tornare a gloriosi successi e diventare sempre piu' forte, attraendo le stelle del calcio mondiale". Sono le prime parole da nuovo proprietario nerazzurro di Jindong Zhang, presidente di Suning Holdings Group. "Il Suning Commerce Group e' entrato nel mondo del calcio meno di un anno fa e oggi arriva ad acquisire l'Inter e a far parte di uno dei top club europei - ha poi aggiunto in conferenza stampa - Ho incontrato Erick Thohir, uomo molto appassionato dell'Inter e del calcio, poi ho conosciuto Massimo Moratti, il quale mi ha quasi influenzato a intervenire e a continuare la crescita dell'Inter. Da subito mi sono appassionato e mi sono sentito in sintonia con loro e con la squadra. E' una responsabilita' molto grande per me entrare in una squadra come l'Inter. Ringrazio il presidente Thohir per aver scelto il gruppo Suning tra i tanti partner possibili". "Acquisire l'Inter fa parte della nostra strategia di diventare leader nel gruppo dello sport nei prossimi 5 anni - ha aggiunto Zhang - La crescita del calcio in Cina negli ultimi anni e' stata incredibile, per questo abbiamo deciso di acquisire una squadra nel nostro Paese un anno fa e oggi di acquisire l'Inter. L'Inter sara' una parte importante nella crescita del nostro gruppo, che ha intenzione di crescere anche fuori dai confini asiatici".

Suning, un colosso da 24 mld di dollari - Da oggi, Suning, il colosso degli elettrodomestici cinesi di proprieta' di Zhang Jindong, e' proprietario dell'Inter, dopo la firma arrivata a Nanchino che sancisce il passaggio di proprieta' del 68,55% del club nerazzurro. Suning e' uno dei piu' grandi gruppi privati cinesi, con quasi 1.600 punti vendita in Cina, e l'anno scorso si e' classificato al primo posto tra le compagnie cinesi per vendite nel settore retail, a quota 159 miliardi di yuan (circa 24 miliardi di dollari). Suning si e' presentato in piena forma all'appuntamento con i vertici dell'Inter, giunti a Nanchino per sancire il passaggio di consegne. Venerdi' scorso, il titolo aveva guadagnato il 6,24% alla Borsa di Shenzhen, dove e' quotato, dopo l'annuncio della vendita di 28,2 miliardi yuan di azioni a Taobao, una delle piattaforme di e-commerce gestite dal gigante cinese Alibaba, per un corrispettivo di 4,28 miliardi di dollari, che fa della piattaforma on line il secondo maggiore azionista del gruppo con una quota di poco inferiore al 20%. Ad agosto scorso, Alibaba aveva acquistato un'altra quota del 20% nel gruppo, per altri 4,6 miliardi di dollari. Il settore dell'on line e' da tempo nelle mire di Suning, che gia' nel 2013 aveva acquisito una quota nel gruppo cinese Pptv, di video on line, ma i progetti di Suning nel settore di internet sono molto piu' ambiziosi. Il gruppo cinese degli elettrodomestici vuole diversificare gli investimenti. Solo pochi giorni fa, a fine maggio, Zhang Jindong aveva annunciato l'ingresso nel mondo del commercio on line assieme ad Alibaba, con un piano di investimenti da cinque miliardi di yuan assieme al gigante dell'e-commerce globale, che prevede un ampliamento dei servizi post-vendita e nella logistica per integrare i canali on line con quelli tradizionali. Nel calcio, il Suning e' gia' proprietario del club cinese del Jiangsu, che oggi si chiama Jiangsu Suning, con sede proprio a Nanchino e che milita nella massima divisione del campionato cinese, la Chinese Super League. L'ingresso del Suning nel club ha cambiato il volto della squadra, con gli acquisti, a inizio 2016, del campione brasiliano Alex Texeira, dallo Shakhtar Donetsk per 50 milioni di euro, e di Ramires dal Chelsea, per 28 milioni di euro.  

Tags:
inter suningsuning inter
Loading...
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Hyundai: debutta Ioniq 5 il nuovo crossover elettrico

Hyundai: debutta Ioniq 5 il nuovo crossover elettrico


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.