A- A+
Sport

Di Pietro Mancini

Max Allegri, con signorilità, da vero conte, non lo ha ammesso, ma la vittoria bianconera del Meazza è stata, soprattutto, la sua rivincita, di uomo e di tecnico, contro Berlusconi, che non ha mai amato il livornese, nonostante lo scudetto vinto e i risultati, positivi, ottenuti, sulla panchina del Milan, con discreti giocatori, ma senza campioni alla Tevez, che fu cercato, invano, da Galliani. E la vendetta, si sa, è un piatto, che si gusta meglio freddo. E, per quegli strani incroci, non insoliti nel calcio, Massimiliano si è confermato, a S.Siro, allenatore da top-team, dimostrando di non meritare i fischi, ingenerosi, dei fans milanisti (eccellente la coreografia della curva). E ha "bocciato", come tecnico, Inzaghi, di cui aveva troncato la carriera di bomber, con una decisione, che Pippo non ha mai perdonato al successore di Antonio, Conte. Superando l'esame del "Meazza", se non in...Allegria, in scioltezza, la Juventus non si nasconde nella sfida-scudetto con la Roma. Mentre il Milan di Inzaghi dovrà superare altre prove, per riuscire a dimostrare che l'ultimo "annus horribilis" è alle spalle. E, paradossalmente, Pippo, che è stato un grande attaccante, a cui i tifosi chiedono ancora i goal, ha perso la sfida, giocandola, prima dell'ingresso di Torres, fuori condizione, preoccupandosi di contenere gli Allegri's boys, con una squadra imbottita di centrocampisti e priva di un centravanti di ruolo. E la Juventus, con Tevez, ha imposto la dura legge del goal, dopo aver dominato i rossoneri, scesi in campo, eccessivamente, timorosi della superiorità dei Campioni d'Italia.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
allegrimilanjuve
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Mini classica si converte all'elettrico

Mini classica si converte all'elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.