A- A+
Sport
Alonso post-podio: "Ferrari migliora a piccoli passi". Kimi: "Disastroso week end"

"E' stato un buon weekend. Abbiamo migliorato la macchina ed è una bella sorpresa essere a podio. Sono anche terzo anche nel mondiale dietro ai due della Mercedes". Alonso torna dalla Cina con un podio insperato e i conti un po' più a posto di come era arrivato. Almeno visto l'inizio difficile di Mondiale della sua Ferrari.

"Quest'anno non siamo partiti come avremmo voluto, ma siamo ancora e sempre in lotta. Il botto al via è stato grosso. Ho detto al team di controllare, ma non ci sono state rotture per fortuna", spiega Fernando.

Il due volte campione del mondo però non si sbilancia sulle prossime gare: "Nelle prime corse non eravamo forti, ma è bello tornare sul podio dopo un weekend difficile e un GP pieno di variabili. Tante cose da guardare, le gomme da controllare e tanta azione in pista. Questa è una spinta ulteriore per la motivazione del team e per migliorarci ancora. Abbiamo fatto pochi cambiamenti, ma andiamo avanti con piccoli passi che ci hanno reso più competitivi. Non abbiamo fatto molto lavoro sull'assetto di gara in particolare, ma ricordiamoci che eravamo 9° e 10° solo pochi giorni fa. Ora dobbiamo rimanere calmi. Godiamoci il risultato, ma c'è tanta strada da fare. Non possiamo promettere nulla per Barcellona".

Poi una battuta sulla crisi della Red Bull e in particolare del suo grande rivale Vettel: "Guardi gli specchi e vedi Ricciardo... Questa è una sorpresa! Poi arriva il podio e lo champagne. Per questo è sempre bello rimanere davanti. Inoltre sono punti importanti per il campionato. Abbiamo fatto una gara quasi al limite. Potevamo fare solo questo e questo è il massimo".

Lo spagnolo fa un inciso sul team principal che si è dimesso rendendogli merito: "E' un lavoro importante fatto da Stefano Domenicali,". E ora "vediamo che cambiamenti vorrà fare il nuovo capo. Quello che viene fatto per il miglioramento della nostra situazione in Ferrari è il benvenuto".

Raikkonen, ottavo posto amaro: "Week end disastroso" - "Non so cosa ci manca. E' stato un weekend disastroso. In gara non avevo velocità e ho distrutto le gomme anteriori. Certo ho fatto qualche punto, ma è davvero difficile. Bene per Alonso, ma non so cosa sia successo a me in gara".

Hamilton, tris di vittorie: "La Mercedes continua a progredire" - “E’ incredibile, davvero fantastico. Devo urlare un ringraziamento al team per il loro appoggio l’anno scorso e per la macchina di quest’anno che continua a progredire. Una gara fantastica, ho spinto a fondo a tratti e la macchina andava alla grande. La macchina è stata ottima, abbiamo fatto qualche cambiamento nella serata di venerdì ma non sapevo come avrebbe reagito oggi la vettura dopo le qualifiche bagnate di sabato. Complimenti agli ingegneri per le loro scelte. Al penultimo giro non so cosa sia successo ho visto la bandiera a scacchi ma sul muretto non c’era nessuno, ho rallentato un pò poi il team mi ha detto che c’era un altro giro. E’ stato bello anche così, mi sono goduto un giro extra e poi la festa al traguardo e sul podio. Continueremo a sviluppare il motore, la macchina, continueremo a lavorare duramente perchè anche gli altri stanno lavorando per riprenderci e noi vogliamo restare davanti”.

Vettel in crisi: "Non ero a mio agio con le gomme" - "Era chiaro già da venerdì che la Ferrari fosse migliorata, in particolare nella velocità sul dritto. Qui io non mi trovavo a mio agio con le gomme e il quinto posto era il massimo che potevo fare. E' ovvio che non possiamo fare modifiche da un giorno all'altro, perché quest'anno la F1 è un po' più complessa. Come pilota perdi gran parte del controllo dell'auto, con tante cose da gestire e da verificare con il box. Ma dobbiamo continuare a cercare di fare meglio".

Ricciardo brucia Vettel e... "peccato ancora qualche giro e prendevo il podio di Alonso" - "Le ultime due gare sono andate bene. Il GP è andato meglio delle prove, ma sono comunque un po' frustrato perché il podio era vicino e in pochi giri sarei arrivato su Alonso. Per il momento mangio mezzo uovo di Pasqua, perché non sono andato sul podio e sono un po' deluso. Non mi aspetto di finire sempre davanti a Vettel, comunque per ora sono contento di quello che faccio e di come stiamo lavorando con il team".

Classifica piloti 
Rosberg 79 punti
Hamilton 75
Fernando Alonso (Ferrari) 41
Nico Hulkenberg (Force India) 36
Sebastian Vettel (Red Bull) 33.

Classifica costruttori
Mercedes 154 punti
Red Bull 57
Force India 54
Ferrari 52,
McLaren Mercedes 43

Il prossimo Gp si correra' l'11 maggio sul circuito di Montmelo', in Spagna.

Tags:
alonsocinaraikkkonen
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.