A- A+
Sport
alonso modificato 18

ALONSO "OTTIMO INIZIO DI STAGIONE" - "E' stato fantastico, abbiamo combattuto per tutta la corsa, voglio ringraziare tutti i tifosi, eravamo tristi sabatp quando hanno posticipato le qualifiche, ma abbiamo fatto vedere un grande spettacolo, mi sono divertito alla grande, non ho vinto ma Kimi e' stato fantastico, dobbiamo fare i complimenti a lui e alla Lotus". Felice ma anche sportivo fernando Alonso dopo aver conquistato il secondo gradino del podio nel primo Gp della stagione di Formula 1. Ai microfoni di Sky, il ferrarista spagnolo ha parlato anche dell'andamento dei pit stop. "C'era un po' di traffico con Sebastian e Felipe, poi con Sutil, e' stato un po' rischioso, ma sono felice per il nostro inizio stagione", ha detto, ricordando che "lo scorso anno e' stato piu' difficile". "Siamo competitivi e abbiamo una stagione interessante davanti a noi", ha aggiunto.

VETTEL, CI ASPETTAVAMO DI PIU' MA BUON PODIO" - Sebastian Vettel si accontenta del terzo posto. "Possiamo essere soddisfatti anche se quando si parte dalla pole si puo' vincere - afferma il tedesco della Red Bull - Dopo i buoni giri di avvio le gomme si degradavano rapidamente. Dobbiamo fare i complimenti a Kimi che ha avuto un passo fantastico, lo stesso vale per la Ferrari ma sono soddisfatto anche per il terzo posto". Il tre volte campione del mondo non e' preoccupato. "Abbiamo avuto un'ottima qualifica, nel pomeriggio non siamo andati come abbiamo voluto ma la stagione e' ancora lunga. Ci aspettavamo qualcosa in piu' ma non e' la fine del mondo. Ci siamo divertiti, siamo felici del podio ed e' stato un bel gran premio", ha concluso.

MASSA "IL NOSTRO LIVELLO E' BUONO" - Felipe Massa e' soddisfatto dell'ottimo quarto posto al Gp d'Australia di Formula 1. "Ero piu' contento quando ero secondo e lottavo con le macchine li davanti - afferma il brasiliano ai microfoni di Sky - abbiamo perso un po' nella seconda sosta, sembrava troppo presto quando Fernando si e' fermato e abbiamo deciso di continuare, ma abbiamo perso un po', due posizioni. Senza quel problema saremmo stati li' a lottare. Due soste? Qui era impossibile per noi. Ma devo dire che e' stato un inizio di campionato positivo". Massa giudica "buono il lavoro fatto in inverno. Abbiamo dimostrato di avere una macchina competitiva: in qualifica la Red Bull e' fortissima, in gara un po' meno, ma sono comuque forti. Il nostro livello e' buono". Sul duello con Alonso all'inizio: "Siamo li' a lottare, e' la prima gara, abbiamo fatto entrambi una buona partenza", ha affermato il brasiliano.

HAMILTON "NON CI ASPETTAVAMO COSI' AVANTI" - Lewis Hamilton comincia la stagione con un quinto posto e discrete speranze per il futuro con la sua nuova monoposto, la Mercedes: "E' stata una buona corsa - afferma il pilota britannico ai microfoni di Sky - non ci aspettavamo di essere cosi' avanti in classifica. E' una buona macchina, nelle prossime due-tre corse faremo dei miglioraemnti. C'e' una buona base da cui partire. Possiamo vincere il titolo? Solo il tempo potra' dirlo".

STELLA "DA TEMPO FERRARI NON COSI' COMPETITIVA" - "E' un buon inizio dell'anno, sono un po' di anni che non eravamo cosi' competitivi, soprattutto in gara". E' il pensiero dell'ingegnere di pista di Fernando Alonso, Andrea Stella, che ha parlato ai microfoni di Sky Sport F1 HD nel post gara del Gran Premio d'Australia. "Dobbiamo fare i complimenti alla Lotus, che ha fatto una gara molto consistente, su due stop, per noi era difficile pensare a due stop - continua - Soprattutto avevamo del traffico da pulire, per questo abbiamo fatto uno stop in piu', ma direi che l'inizio e' buono, siamo soddisfatti. Dovevamo passare in particolare Vettel e quello ci sembrava l'unico modo per farlo. Sapevamo che la Lotus era pericolosa perche' sono molto consistenti sulle gomme, pero' pensavamo di andarli a prendere alla fine, ma si sono rivelati forti quindi complimenti a loro. Cosa mi ha detto Fernando alla radio? Che pensa che abbiamo fatto la cosa giusta, che e' un buon inizio e che ci siamo".

HEMBERY "DA RAIKKONEN-LOTUS LEZIONE DI GESTIONE PNEUMATICI" - "Abbiamo deliberatamente deciso di portare qui pneumatici supersoft con l'intento di vivacizzare la gara". E' quanto afferma Paul Hembery, direttore Motorsport Pirelli, commentando la prima gara della stagione, il gp d'Australia vinto dal pilota della Lotus Kimi Raikkonen. "Crediamo che sia stata una buona scelta e, proprio come ci aspettavamo, ha dato vita a una varieta' di strategie a due o tre stop, e a una gara con sette leader diversi - continua Hembery - Kimi Raikkonen e Lotus hanno capito le gomme alla perfezione, adottando una strategia a due stop. E' stata una vera lezione di gestione degli pneumatici. "Anche se spesso si sono scambiati le posizioni sul circuito - aggiunge Hembery - per tutta la seconda meta' della gara Raikkonen e Lotus sono stati effettivamente in corsa con Alonso e Ferrari, che hanno invece adottato una strategia a tre soste. Osservare come questi diversi approcci hanno funzionato e' stata la parte interessante della gara, che ha portato a un finale spettacolare e a un podio con i tre campioni del mondo piu' forti. Vale anche la pena notare che Raikkonen ha fatto il giro piu' veloce della gara al 56 giro: il penultimo con gomme medie che avevano gia' corso 22 giri. Siamo molto soddisfatti delle prestazioni e della durata di entrambe le mescole, in particolar modo poiche' sia la temperatura ambientale sia quella della pista erano molto basse, causando un po' di graining. Le condizioni del prossimo fine settimana in Malesia pero' saranno molto diverse!". Raikkonen ha vinto con una strategia a due pit-stop: ha iniziato la gara con le P Zero Red supersoft e poi ha concluso due stint con gomme medie. La strategia gli e' valsa un vantaggio decisivo su tutti gli altri piloti: i top 6, infatti, hanno tutti optato per una strategia a tre stop. Solo quattro piloti sono scesi in pista con gomme medie: Adrian Sutil (Force India), Daniel Ricciardo (Toro Rosso), Sergio Perez (McLaren) e Pastor Maldonado (Williams).

RAIKKONEN "AVEVO OTTIME SENSAZIONI" - "Sapevo di avere una buona macchina e avevo la sensazione che sarebbe stata una buona corsa". Cosi' Kimi Raikkonen, primo vincitore della stagione di Formula 1. Il pilota finlandese della Lotus Renaul ha messo tutti in fila con un'ottima gara. "Le due soste erano nei nostri piani ancor prima della corsa - afferma ai microfoni di Sky - le gomme hanno retto bene, ottima la macchina per tutto il week-end. Abbiamo pensato che con le due soste fosse piu' semplice gestire le gomme e cosi' e' stato". "Sono riuscito ad ottenere anche il miglior giro nella parte finale ed e' stato importante perche' Fernando (Alonso, ndr) mi stava prendendo. Prima avevo traffico e lui si era avvicinato. La macchina andava bene e ho potuto spingere. Mi sento bene, ma e' solo la prima corsa, non cambiano gli obiettivi, c'e' ancora tantissimo da fare per cercare di vincere il titolo", ha concluso il pilota finlandese.

DOMENICALI "SIAMO LI' A COMBATTERE" - "Bene come gara, come tutto, mi fa piacere vedere le nostre macchine li' a combattere". E' questo il primo pensiero del direttore della gestione sportiva della Ferrari Stefano Domenicali ai microfoni di Sky subito dopo la gara. "Analizzeremo bene tutto, pero' ci siamo e questo e' importante. Red Bull dietro? A me veramente fa piacere vedere tutti dietro, oggi abbiamo avuto una macchina davanti, comunque bene", ha concluso. "Dopo le prove invernali avevamo detto che puntavamo a fare un podio in Australia e siamo riusciti a centrare l'obiettivo", afferma Stefano Domenicali sul sito ufficiale della Ferrari. "Questa e' solamente la prima di diciannove gare e siamo contenti di vedere la Scuderia Ferrari in testa alla Classifica Costruttori: e' una partenza incoraggiante sulla quale costruire il prosieguo del Campionato e il risultato di oggi deve valere come spinta motivazionale per tutti, sia qui in pista, sia a casa a Maranello. Affidabilita', pit-stop e strategia restano i fattori chiave - conclude - ma questo fine settimana ci ha fornito altri spunti interessanti sui quali riflettere, relativamente al nostro livello di prestazione assoluta rispetto alla concorrenza".

Tags:
alonsoraikkonenvettel
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.