A- A+
Sport
Rivoluzione francese: la Costa in panca e Stéphanie Frappart arbitro

La Francia lancia sempre più donne nel pallone. A poche ore dalla presentazione ufficiale di Helena Costa come nuovo mister del Clermont (la notizia era stata comunicata già qualche settimana fa), ecco arrivare nella serie B transalpina anche un arbitro in gonnella (si fa per dire). Si tratta della 30enne Stéphanie Frappart. Tre anni in terza divisione semiprofessionistica francese ('Le Championnat National') e ora la promozione inn 'Ligue 2'. Sognando magari un giorno di dirigere un big match valido per il titolo nazionale con stelle del calibro di Ibra o Radamel Falcao in campo. Il presente intanto racconta di una decisione storica presa dalla Federcalcio d'oltralpe: "E' una grande soddisfazione - le sue parole all'AFP - essere stata promossa in Ligue 2. Vuol dire che c'è grande fiducia nei miei confronti. Adesso so che avrò gli occhi di tutti puntati su di me, ma non mi spaventa. So gestire le pressioni e voglio essere giudicata come gli arbitri uomini".

Avrà qualche imbarazzo a confrontarsi sul campo con i giocatori? Il dubbio lo aveva chiarito già qualche tempo fa: "Il maschilismo nel calcio francese non c'è più. In campo ci sono meno insulti e violenze nei confronti di un arbitro donna. Il rapporto uomo-donna può fare molto bene al calcio. Il rispetto nei miei confronti l'ho sempre conquistato con la competenza".

Tags:
arbitro donnafrancia
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.