A- A+
Calciomercato
Calciomercato, i contratti in scadenza nel 2023: tutti i "parametri zero"
(foto Lapresse)

Calciomercato, i contratti in scadenza nel 2023. Ecco chi può negoziare a “parametro zero”

Anno nuovo “vita nuova”, si dice. Anche per molti calciatori con contratto in scadenza il prossimo 30 giugno 2023, e che dall’inizio di quest’anno possono negoziare ufficialmente con le società interessate e firmare già un contratto, senza dover chiedere l'autorizzazione all'attuale datore di lavoro. Sulla piazza diversi giocatori altamente decorati appartengono a questo gruppo, tra cui nientemeno che il vincitore della Coppa del Mondo Lionel Messi, il vincitore del Pallone d'Oro Karim Benzema e il campione europeo Jorginho: il loro futuro è ancora incerto.

Mentre sembra che Jorginho dirà addio al Chelsea per un bel po' di tempo, tutto fa pensare a un rinnovo con il Real Madrid nel caso di Benzema. La situazione con Messi, invece, non sembra essere così chiara: "Non c'è alcuna decisione da parte sua o da parte nostra" ha detto il presidente del PSG Nasser Al-Khelaïfi prima della Coppa del Mondo in Qatar; dopo il titolo mondiale c'erano segnali crescenti che Messi sarebbe rimasto a Parigi almeno per un'altra stagione, con un valore di mercato di 50 milioni di euro e la seconda posizione più preziosa nella lista dei calciatori con contratto in scadenza la prossima estate.

Messi, il cui passaggio al PSG nel 2021 lo ha reso il trasferimento gratuito più prezioso al mondo fino ad oggi, però è solo dietro il difensore dell'Inter Milan Skriniar, che vale 60 milioni di euro ed è stato per qualche tempo nel radar del club della Ligue 1. Secondo quanto si apprende, a gennaio verrà fatta un'offerta ufficiale al centrale, mentre allo stesso tempo i nerazzurri vogliono prolungare il suo contratto il prima possibile. "L'Inter vuole che Skriniar resti a lungo", ha detto di recente il direttore sportivo Piero Ausilio.

Stelle con contratto in scadenza nel 2023 … ma a quanto?

Tanti i calciatori che sulla carta potrebbero essere alla ricerca di una nuova sfida e andare avanti senza una quota di trasferimento. Ma, nella realtà, difficilmente i club riusciranno ad ingaggiarli gratuitamente, perchè i migliori hanno un prezzo elevato: oltre alle commissioni di agente e di firma, la loro stessa posizione permette loro di negoziare in una posizione di forza il proprio stipendio con i loro potenziali nuovi datori di lavoro.

Dove giocheranno la prossima stagione resta da vedere anche nei casi di veterani come Kanté, Firmino, Gündogan e Toni Kroos. Mentre Kroos vuole decidere entro marzo se prolungare ancora una volta il suo contratto con il Real o ritirarsi dal calcio, Gündogan ha fatto dipendere il suo futuro al Manchester City dall'allenatore Pep Guardiola, che si è fatto avanti a novembre e ha firmato un nuovo contratto.

 

 
Iscriviti alla newsletter
Tags:
calciocalciomercatocontrattiscadenzasporttrasferimenti





in evidenza
Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

MediaTech

Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
Kimera EVO38: l'ultima evoluzione di un mito

Kimera EVO38: l'ultima evoluzione di un mito

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.