A- A+
Sport
Calcioscommesse, l'avvocato di Conte al lavoro per il rito abbreviato

"L'idea e' di cercare di uscire al piu' presto da questa vicenda, questo e' il nostro obiettivo. Ci siamo mossi in questo senso". Cosi' Francesco Arata, uno degli avvocati di Antonio Conte, imputato per frode sportiva nell'ambito dell'inchiesta della procura di Cremona sul calcio scommesse. Si apre il processo e la difesa punta sul rito abbreviato per tirarsi alle spalle questa storia e potersi concentrare su Euro 2016.

"Stiamo lavorando su questo, abbiamo presentato memorie, e' stato ridotto il capo di accusa e lavoriamo su un'ipotesi omissiva in quanto allenatore che non avrebbe vigilato sul comportamento di qualche giocatore, un'ipotesi su cui ci muoveremo. Il problema nostro - ha proseguito l'avvocato Arata - e' di venirne fuori in fretta".

E conclude: "Conte? L'ha sentito il mio collega Cammarata, e' sereno, ma vuole che questa vicenda finisca al piu' presto, la sua e' una totale estraneita' e in questo senso ci siamo mossi, il problema e' il danno e l'esigenza di fare in fretta".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
calcioscommesseconterito abbreviato
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


casa, immobiliare
motori
Porsche Taycan nuova safety car della Formula E

Porsche Taycan nuova safety car della Formula E


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.