A- A+
Sport
Caso Soriano, Ferrero: "De Laurentiis pensi ai calciatori suoi"

La replica di Ferrero: "De Laurentiis pensi ai calciatori suoi" - "Nel profondo del cuore non ho mai pensato di vendere i miei gioielli. Io e miei tre moschettieri abbiamo lavorato 20 ore al giorno in questo calciomercato, che mi sembrava la guerra dei 'poveri ricchi', solo per migliorare la qualita' e la competitivita' della Sampdoria. E voglio dire al signor Aurelio De Laurentis di pensare ai suoi calciatori, che ai miei ci penso io, perche', sia chiaro, Soriano e' un calciatore della Samp, non e' un calciatore del Napoli in prestito alla Samp". Cosi' il presidente della Sampdoria, Ferrero, attraverso il sito blucerchiato, ha risposto al suo omologo del Napoli. "E a tutti quelli che mi hanno criticato, che hanno dubitato e che mi hanno inondato di messaggi, molto improbabili, dico che io ci ho messo cuore, tasca e amore. E loro solo brutte parole", rivendica Ferrero. "Adesso - rilancia - li aspetto tutti allo stadio per tifare, insieme con me, per la Sampdoria."Signori e signore, per un calcio migliore, quello per il quale mi batto da quando sono diventato presidente, e' fondamentale che ognuno di noi - puntualizza - rispetti i propri ruoli, solo cosi' arriveremo finalmente a uno sport figlio di fatti e non di parole: il mio compito e' fare un buon calcio e il vostro di tifare, sostenere e supportare, con civilta', passione e amore, la nostra Sampdoria dentro e fuori il campo. Forza Sampdoria Sempre!".

Le parole di De Laurentiis: "Soriano arriverà a gennaio al Napoli" - "L'operazione non si è chiusa per la farraginosa organizzazione delle nostre istituzioni e con la Sampdoria ci siamo dati appuntamento a gennaio per chiudere l'affare. In un primo momento Soriano desiderava andare al Milan. Era convinto che Mihajlovic sarebbe riuscito a persuadere la dirigenza rossonera ad acquistarlo, ma i milanesi hanno poi preso Kucka. A quel punto, visto che c'era la Samp al San Paolo e Ferrero spingeva per il trasferimento del giocatore al Napoli, ne abbiamo riparlato. Ho cominciato così a corteggiare il giocatore e piano piano vedevo che riuscivamo a fare breccia e ieri finalmente, alle 22:20, è arrivato il suo ok. L'operazione era complessa, ho discusso con Giuntoli e tutto lo staff dalle 17 alle 22: devo ringraziare Ferrero che mi ha dato disponibilità totale, purtroppo Soriano era in ritiro a Coverciano con la Nazionale ed anche questo ha fatto allungare i tempi, probabilmente se fosse stato a Milano con noi avremmo chiuso".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sorianoferrerode laurentiis
in evidenza
“Che pagliacci, politici al voto” Il Quirinale e l'ironia social

rete scatenata

“Che pagliacci, politici al voto”
Il Quirinale e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


casa, immobiliare
motori
Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km

Nuova Range Rover, arriva la versione plug-in con un autonomia fino a 113 km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.