A- A+
Sport
Caso tamponi Lazio, 12 mesi di inibizione a Lotito e multa di 200mila euro
CLAUDIO LOTITO (LAPRESSE)

E' stata emessa la sentenza del caso tamponi Lazio. A ottobre infatti la società aveva rilevato alcuni casi di positività all'interno della squadra. Tre giorni dopo, però, in occasione di una partita contro il Torino, tre di questi sono risultati negativi e perciò hanno pututo partecipare al match. La settimana successiva, prima di una partita di Champions League, i tre calciatori sono risultati nuovamente positivi. Per questo motivo la Procura Federale ha aperto un fascicolo e ha deciso di citare in giudizio la Società. 

La Corte Federale d'Appello, riunita a Roma per esaminare il "caso" tamponi legato alla Lazio, ha accolto in parte il reclamo proposto dalla Procura Federale e, per effetto, ha rideterminato "in mesi 12 la sanzione dell'inibizione al presidente della Lazio Claudio Lotito e in euro 200.000,00, l'ammenda a carico della società, conferma nel resto". Lo comunica la Figc in seguito al caso dei protocolli Covid. "Respinto invece - si legge ancora - il reclamo proposto dalla Lazio, da Claudio Lotito, Ivo Pulcini e Fabio Rodia".

Commenti
    Tags:
    caso tamponi laziolotito




    in evidenza
    Affari in Rete

    MediaTech

    Affari in Rete

    
    in vetrina
    Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1

    Sorpresa a Sky: Federica Masolin lascia la Formula 1


    motori
    CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

    CUPRA Born VZ 2024: innovazione e prestazioni nel nuovo modello elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.