A- A+
Sport
"Cicciottelle", il direttore rimosso: "Era affettuoso. Con Higuain si può?"

Titolo sulle "atlete cicciottelle", provvedimenti a Il Resto del Carlino:  rimosso il direttore Giuseppe Tassi. "Volevamo essere affettuosi". E poi: "Sessismo? Scriviamo da giorni di Higuain cicciottello. E lo dissero anche di Marco Galiazzo or ad Atene"

TASSI: "VOLEVAMO ESSERE AFFETTUOSI. E HIGUAIN CICCIOTTELLO..." - "Volevamo essere affettuosi, nei confronti di atlete che lottavano per una medaglia, che sono bravissime ma anomale, nel senso di fisicamente lontane dall’immagine che molti di noi possono avere di un atleta. Voleva essere un modo per avvicinarle a noi, non certo per offendere qualcuno", ha detto Giuseppe Tassi a Repubblica .Sessismo? "Ecco, appunto, lasciamo stare. Anche Marco Galiazzo, che vinse l’oro ad Atene sempre nel tiro con l’arco nel 2004 fu definito così, scriviamo da giorni di Higuain cicciottello, sovrappeso. Quindi il sessismo lo lascerei proprio da parte, ma ripeto il nostro intento era un altro". Sulla bufera nata nei social. "Sono favorevolissimo ai social, per la democraticità che garantiscono consentendo a chiunque di poter esprimere la propria opinione, ma a volte più che discussioni i social diventano autentiche gogne, con giudizi trancianti, lapidari".

RIFFESER COMUNICA IL LICENZIAMENTO - Il titolo su "il trio delle cicciottelle" di Rio 2016 - ossia le azzurre Guendalina Sartori, Lucilla Boari e Claudia Mandia (quarte nel tiro con l'arco e virtuale medaglia di legno olimpica) - costa il licenziamento "con effetto immediato" di Giuseppe Tassi, direttore del Qs Quotidiano Sportivo. La decisione è stata comunicata dall'editore Andrea Riffeser Monti. Nel comunicato "si scusa con le atlete olimpiche del tiro con l'arco e con i lettori del Qs Quotidiano Sportivo, per il titolo comparso sulle proprie testate relativo alla bellissima finale per il bronzo persa con Taipei" come comunica una nota del direttore personale e organizzazione della Poligrafici Editoriale S.p.a. e per questo ha deciso "di sollevare dall'incarico, con effetto immediato il direttore del QS Giuseppe Tassi".

PROTESTE SOCIAL E DELLA FEDERAZIONE TIRO CON L'ARCO - Si erano scatenate proteste sui social per un titolo offensivo e immediamente era stata scritta anche una lettera dal presidente della Federazione Italiana Tiro con l'Arco, Mario Scarzella allo direttore de Il Resto del Carlino Giuseppe Tassi. "Dopo le lacrime che queste ragazze hanno versato per tutta la notte, questa mattina, invece di trovare il sostegno della stampa italiana per un'impresa sfiorata, hanno dovuto subire anche questa umiliazione".

LE SCUSE DI TASSI - Giuseppe Tassi aveva pubblicato una nota di scuse: "Mi rivolgo ai lettori che hanno commentato il titolo riportato oggi da Qs “Il trio delle cicciottelle sfiora il miracolo olimpico”, uscito nella prima edizione e poi ribattuto con un più cronachistico “Le azzurre si fermano sul più bello”- spiegava - Mi scuso, quel titolo ha urtato la sensibilità di alcuni nostri lettori ma l’intento di partenza non era né derisorio né discriminante".

Tags:
rio 2016olimpiadi rio 2016atlete cicciottelleatlete cicciottelle resto del carlinoatlete cicciottelle qs
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.