A- A+
Sport
Conte ci sta: "Incontro allenatori-ct? Era quello che volevo"

Partecipazione, collaborazione e lavoro sono le tre parole chiave del programma di Antonio Conte. Per questo il commissario tecnico ha accolto con soddisfazione la disponibilita' a un confronto costruttivo con gli allenatori per individuare e cercare di avviare a soluzione i problemi del calcio italiano. "Ho accolto con piacere le parole pronunciate da Allegri e Pioli in conferenza stampa, perche' e' stata anticipata una delle questioni che avevo messo in agenda dopo questi tre mesi intensi nei quali abbiamo affrontato sei incontri ufficiali tra qualificazioni e amichevoli", commenta Conte dal sito della Federcalcio.

"Avevo parlato con la Figc per avviare una serie di confronti tecnici - spiega Conte - e la mia idea e' quella di incontrare, oltre agli allenatori di serie A, i tecnici di serie B, di Lega Pro e quelli dei Settori Giovanili dei club professionisti insieme ai tecnici regionali della Lega nazionale dilettanti, in una serie di appuntamenti da calendarizzare. Siamo disponibili da subito, mi auguro che da parte di tutte le componenti federali ci sia condivisione in tal senso. Dopo le parole del presidente della Lega di A Beretta e il tavolo tecnico suggerito da Lotito ieri in Consiglio federale riguardo gli stage, e' importante programmare questi confronti che ci permettano di lavorare tutti insieme per un obiettivo comune che e' quello della crescita del calcio italiano. Al riguardo, se vogliamo aumentare la nostra competitivita' internazionale, credo sia fondamentale il confronto sulle metodologie di allenamento".

Tags:
conteallegripiolinazionale
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.