A- A+
Sport
vucinic matri

Due belle vittorie con Fiorentina e Celtic, ora un'altra grande sfida in casa della Roma. Non c'e' tempo per rifiatare per la Juventus e Antonio Conte torna su un concetto gia' espresso qualche giorno fa. "Questa e' una partita molto importante e, come ho detto sei giorni fa, avrei preferito giocare domenica sera e invece ci tocca giocare la terza sfida in sette giorni dopo aver affrontato avversari come Fiorentina e Celtic per obiettivi importanti. Ci troveremo di fronte una squadra che ha grandissimi valori tecnici, poi questa gara, all'Olimpico, non e' mai stata semplice per la Juventus, e' una sfida con un alto indice di difficolta' anche se qualcuno puo' dire che in questo momento la Roma sta faticando".

Sul recupero fisico e mentale: "Per quello che riguarda il rientro dalla Champions, siamo tornati alle 5 e mezzo, siamo tornati con una bellissima vittoria e quindi col morale alle stelle, e questo spesso aiuta sul recupero. I ragazzi stanno bene, parlerò personalmente con tutti quanti, vediamo se qualcuno dovesse accusare problemi di stanchezza o  qualcos'altro, sicuramente ne terrò conto. Altrimenti l'intenzione è quella di confermare perlopiù la squadra che ha fatto bene in queste ultime due partite.

"Per loro - prosegue Conte - e' una gara che arriva al momento giusto perche' la Juve da' grandi motivazioni. Hanno grandi campioni, due su tutti, Totti e De Rossi. Bisognera' fare grande attenzione e preparare la partita al meglio su tutti i fronti. Affrontiamo una squadra che e' partita con propositi importanti, ho sentito piu' volte in passato che il loro obiettivo era lottare per la testa della classifica, poi qualche risultato negativo ha portato all'esonero di Zeman, gli allenatori sono legati ai risultati e la societa' ha deciso di dare fiducia ad Andreazzoli, un tecnico di cui tutti mi parlano bene".

Il tecnico salentino manda un messaggio a un rivale di sempre: "Faccio gli auguri a Zeman per il futuro e ad Andreazzoli dalla prossima partita in poi".

La Juve l'ultima volta che ha perso a Roma contro i giallrossi era tanto tempo fa (l'8 febbraio del 2004) e Conte era eri in campo... "Nelle sconfitte io c'ero sempre, quindi... (ride, ndr)".

antonio conte modificato 4

Barzagli-Bonucci-Caceres reggono bene, ma intanto la buona notizia è che Chiellini è quasi pronto:  "Sta procedendo il recupero. Mi auguro dalla prossima settimana di averlo in gruppo e possibilmente che ci sia la disponibilità da parte sua per la partita con il Siena". Conte parla dell'attacco che non ha titolari a... periodi: "C'è stato un momento in cui c'erano Giovinco e Quagliarella, che hanno fatto molto bene in coppia. Adesso stanno facendo bene Vucinic-Matri, in precedenza avevano fatto bene Vucinic e Giovinco. Diciamo che non ho grandi problemi, visti i numeri, vista la posizione in classifica, visto il nostro cammino per adesso in Champions. Diciamo che non ho mai avuto problemi di sorta davanti, è inevitabile che uno poi valuta lo stato di forma, valuta quello che vede in allenamento e fa le scelte. Non ci sono gerarchie prestabilite o prefissate, ho la possibilità e la fortuna di poter scegliere tra cinque attaccanti".

Napoli anti-Juve? Intanto i partenopei sono usciti davvero male dalla sfida d'anata dei sedicesimi di Europa League in casa con il Viktoria: "Innanzitutto dispiace quando ci sono questi scivoloni perchè in Europa chiaramente stiamo cercando tutti quanti di riportare un po' l'Italia ad essere un Paese, anche a livello di coefficiente europeo... a risalire un po' la china. Dispiace, ho visto un po' la partita e mi è dispiaciuto sicuramente vedere una sconfitta contro una squadra slovacca.  Ma questi sono problemi che dovrà analizzare Mazzarri con la squadra. Da  contraltare c'è stata sicuramente l'ottima prestazione dell'Inter e della Lazio, oltre la nostra. E adesso siamo in attesa anche del Milan".

Le parole di Conte in conferenza Infine un commento sulle voci che lo vedevano vicino alla panchina del Real: "Gli apprezzamenti fanno piacere, vuol dire che scegliendo me la società ha preso la decisione giusta, significa che stiamo facendo bene. Il mio percorso di crescita va di pari passo con quello della squadra".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
contechielliniromazemanchampions
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.