A- A+
Sport
Conte torna alla Juventus dopo l'addio alla nazionale: si può

“Potrei restare alla guida della Nazionale. Vediamo come va l’Europeo. Vorrei fare come Prandelli nel 2012”. Antonio Conte non scioglie i dubbi sul suo futuro. Il commissario tecnico della nazionale italiana ha il contratto in scadenza a fine giugno.

Molti indizi lasciano credere a un addio al termine di questo biennio, con buona pace di chi lo vorrebbe alla guida del gruppo azzurro sino al Mondiale di Russia del 2018. Lui tiene aperta la porta a una sua permanenza, però diversi raccontano che se la Juventus dovesse fallire la qualificazione in Champions League e la nazionale italiana raggiungere almeno la finale dell'Europeo, si aprirebbe la strada per il ritorno di Conte a Vinovo.

Il divorzio nel luglio del 2014 fu abbastanza traumatico (malgrado i tre scudetti consecutivi: l'ultimo con il record di 102 punti), tra divergenze di mercato e tensioni. Però il tempo sana tante ferite e i rapporti tra Agnelli-Marotta e il tecnico salentino si sono addolciti. Radio-mercato parla di un riavvicinamento...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
contejuventusnazionale
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.