A- A+
Sport
bonucci modificato 2

Bonucci "con il Napoli come una finale" - Con addosso ancora l'adrenalina per la grande sfida di Champions League contro il Real Madrid, Leonardo Bonucci sul proprio sito internet parla anche del big match di domenica contro il Napoli, posticipo della 12esima giornata. "Mi aspetto una finale vera domenica fra noi e il Napoli - scrive il difensore della Juventus -. Imperativo per noi e' vincere, giochiamo poi nel nostro splendido stadio e quindi con i nostri fantastici tifosi. Immagino che sara' una gran partita. Che vinca il migliore allora". Prima di parlare della gara con gli azzurri di Benitez, pero', Bonucci era tornato sul 2-2 interno contro il Real Madrid. Per il difensore della Nazionale "una Juve a due velocita'. Fantastico primo tempo e meno bene il secondo. Sono dell'avviso - scrive - che in Europa e' vero che ci sono squadre avvantaggiate come il Real Madrid, ma se le stesse vengono affrontate senza timore, anzi con la faccia tosta di fargli davvero male giocando colpo su colpo, con una ferocia e convinzione altissima, allora qualcosa di importante e magico si puo' realizzare per questa Juve, ne sono certo. Dico questo perche' bisogna andare oltre bisogna sentirsi piu' forti e consapevoli della nostra forza e se schiantiamo il Real Madrid nel 1A tempo la logica mi dice: lo voglio schiantare anche nel 2A tempo!". Il Real e' il passato, adesso c'e' la sfida con il Napoli e per Bonucci "l'imperativo e' vincere".

vucinic3 500

Le voci su Vucinic e Pirlo -

 

Secondo rumors Uk, Borussia Dortmund e Newcastle chiederanno il cartellino di Mirko Vucinic nella finestra di mercato invernale. Difficile che Conte accetti di privarsi del 30enne montenegrino a meno di un'offerta che porti poi la sua dirigenza a tesserare un attaccante di pari o superiore livello (ma anche schierabile in Europa). In prospettiva giugno proseguono le voci su Pirlo, in scadenza di contratto (con lui si inizierà a trattare il rinnovo tra febbraio e marzo): tante le voci inglesi nelle scorse settimane, Arsenal in primis, ma ora si profila anche il Tottenham. Dalla Turchia emerge anche un interesse del Fenerbhace, ma è poco logico che il 34enne bresciano possa prendere la strada di Istanbul. Madrid (ovviamente sponda blanca) sarebbe la meta che più potrebbe mettere in crisi le sua convinzioni di rimanere bianconero.

Infermeria e dintorni - Lichsteiner difficilmente recupererà dai suoi problemi muscolari per il Napoli, Vucinic invece spera in una convocazione giocando magari uno scampolo di partita. Entrambi sono assenti dal 2 ottobre giorno della sfida interna contro il Galatasaray in Champions (pareggio che fu un mezzo passo falso e pesa ancora nella classifica della Signora). Il rientro dalla squalifica di Chiellini dovrebbe riportare la difesa titolare contro Higuain e soci.

del piero modificato 6

Del Piero "Juve ha grande possibilita' passare turno" -

"Ho seguito la critica e il risultato, la partita ancora non l'ho vista ma l'ho registrata. Mi sono ripromesso di vederla, appena i miei figli me lo permetteranno, con due bimbi piccoli in casa e' difficile trovare due ore di tempo libero. Il risultato comunque, in concomitanza anche con quello del Galatasaray, mi sembra sostanzialmente positivo. Rimane una grande possibilita' di passare il turno". Ai microfoni di Rtl 102.5 Alessandro Del Piero giudica positivamente il 2-2 ottenuto ieri sera dalla Juventus contro il Real Madrid. L'ex capitano bianconero, ora al Sydney, spiega anche come viene vista l'Italia da chi ha scelto di vivere e lavorare in Australia ("Peccato, con tante risorse a disposizione, avere tutte queste difficolta'"), tornando su quel calcio 'romantico' rappresentato ormai soltanto assieme a Totti: "Credo che non sia facile trovare nel mondo storie come la mia e quella di Francesco. Pero' ce ne sono, e mi auguro presto che squadre come Juventus, Roma o anche il Milan, che in passato ha avuto Maldini e Baresi, possano di nuovo ripercorrere storie del genere, che sicuramente hanno una forte componente di romanticismo".

Ancelotti, noi battiamo Galatasaray, Juve si qualifica - Carlo Ancelotti e' soddisfatto del 2-2 ottenuto dal suo Real Madrid a Torino contro la Juventus: "Il primo tempo l'abbiamo affrontato con un baricentro troppo basso, con poca pressione in mezzo visto che Pogba e Marchisio si allargavano. Poi e' andata meglio - spiega ai microfoni di Sky Sport -. Stiamo crescendo anche se ogni tanto abbiamo qualche amnesia e perdiamo un po' di equilibrio", ha detto il tecnico che sulle possibilita' di qualificazione della Juventus ha aggiunto: "Il risultato di Copenaghen aiuta, certo giocare con il Galatasaray non sara' facile ma penso che la squadra di Conte si qualifichera' perche' ha piu' qualita'". Infine un commento per la prossima gara, quella del Bernabeu tra il Real e il Galatasaray, la Juve tifa per i "blancos": "a Madrid c'e' un'unica strada. Vincere e vincere bene. E' una regola", ha concluso sorridendo Ancelotti.

Conte, grande Juve,possiamo far bene anche in Europa - Antonio Conte promuove la sua Juventus dopo il pareggio contro il Real Madrid, un punto che tiene ancora in vita i bianconeri ora ultimi nel girone ma a un punto da Copenaghen e Galatasaray, prossime avversarie nelle ultime due giornate di Champions League. "Do un voto alto, non puo' essere altrimenti - ha detto a Sky Sport il tecnico bianconero -. Abbiamo fatto una grandissima partita, il primo tempo e' stato perfetto sotto tutti i punti di vista, specie dell'intensita'. Poi nella ripresa era inevitabile ci fosse un calo dopo un primo tempo a ritmi fortissimi e la sesta partita in 18 giorni. Con elementi come quelli del Madrid paghi dazio. Hanno una lista di giocatori fortissimi in ripartenza. E' normale e nonostante questo c'e' stata grande determinazione, grande voglia. Noi abbiamo fatto molto bene e Casillas e' stato il migliore per loro". Ora si guarda alla gara con il Copenaghen: "Abbiamo l'obbligo di vincere - ha aggiunto Conte -. Secondo me finora abbiamo raccolto molto meno di quello che abbiamo seminato. Abbiamo fatto una grande partita che poteva essere una vittoria. Pero' avevamo davanti una squadra che ha giocatori che in ogni momento ti possono risolvere ogni partita". Conte ha poi esaltato la sua squadra: "Mi sono piaciute la voglia e sfrontatezza dei ragazzi di giocarsi la gara con sfrontatezza, incuranti di chi avessero di fronte. Il nostro e' un percorso di crescita in Europa, si sono visti errori ma si sono avvertite di meno anche certe situazioni di mercato. E' motivo d'orgoglio per me e la societa', siamo al secondo anno in Europa non abbiamo iniziato benissimo ma siamo vivi. Dobbiamo giocare sempre con tale intensita', specie con avversari come il Real". Conte ha poi tirato le conclusioni dicendosi convinto che questa Juventus puo' far bene anche in Champions League. "Come era successo gia' a Madrid nella gara d'andata, la squadra ha dimostrato di potersela giocare. Sono convinto che se riuscissimo a passare il turno la squadra potra' dire la sua, in campo con organizzazione, voglia e qualita' si puo' sopperire contro avversari contro Bayern, Real e Barcellona. Altre sono avvantaggiate dall'esperienza, pero' usciamo fortificati con convinzione".

Tags:
del pierojuventusreal madridgalatasaraychampions
in evidenza
"Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

Milan, Maldini attacca

"Io e Massara senza contratto
Poco rispettoso da Elliott..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.