A- A+
Sport
Domenicali si dimette: "Mie responsabilità". Montezemolo sotto esame...

DOMENICALI: "MI ASSUMO LA RESPONSABILITA'" - "Ci sono particolari momenti nella vita professionale di ognuno di noi in cui ci vuole il coraggio di prendere decisioni difficili e anche molto sofferte. E' ora di attuare un cambiamento importante. Da capo, mi assumo la responsabilità - come ho sempre fatto - della situazione che stiamo vivendo. Si tratta di una scelta presa con la volontà di fare qualcosa per dare una scossa al nostro ambiente e per il bene di questo gruppo, a cui sono molto legato". Questo il commento di Stefano Domenicali. "Ringrazio di cuore tutte le donne e gli uomini della squadra, i piloti e i partner per il magnifico rapporto avuto in questi anni - ha detto ancora Domenicali - A tutti auguro che presto si possa tornare ai livelli che la Ferrari merita. Infine, vorrei fare l'ultimo ringraziamento al nostro Presidente per avermi sempre sostenuto e un saluto a tutti i tifosi con il rammarico di non aver raccolto quanto duramente seminato in questi anni".

MONTEZEMOLO: "GRANDE SENSO DI RESPONSABILITA' PER DOMENICALI. BUON LAVORO A MATTIACI" - ""Ringrazio Domenicali non solo per il costante contributo e impegno, ma per il grande senso di responsabilità che ha saputo dimostrare anche oggi anteponendo l'interesse della Ferrari al proprio. Ho stima e affetto per lui, che ho visto crescere professionalmente in questi 23 anni di lavoro insieme e per questo gli auguro ogni successo. Voglio anche augurare buon lavoro a Marco Mattiacci, manager di valore che ha accettato con entusiasmo questa sfida".

Crisi Ferrari, Domenicali si dimette. Montezemolo sotto esame - Il disastroso inizio di Mondiale e il flop della F 14T (che arriva dopo anni di penuria e un titolo iridato che manca dal 2008 come costruttori  e dal 2007 con Raikkonen per i piloti) porta a un ribaltone a Maranello: Stefano Domenicali si è dimesso da Team Principal della Scuderia (carica che ricopre dal 2008, anno in cui prese il posto di Todt, di cui era vice) e ha dato le dimissioni anche come dipendente della Ferrari (per cui lavora dal 1991). La notizia è stata anticipata da Leo Turrini sul suo blog di Quotidiano Nazionale. Il sostituto sarà Marco Mattiaci, presidente di Ferrari North America.

Domenicali paga risultati sì scarsi, ma anche una buona dose di sfortuna. Nel 2008 Felipe Massa perse il campionato all'ultima curva dell'ultimo Gran Premio (nel suo Brasile e a vantaggio di Lewis Hamilton), nel 2010 e nel 2012 Alonso ha sfiorato il titolo, lasciato per strada causa anche coincidenze, incidenti e casualità varie. Ma la fortuna, in un buon generale, è una caratteristica fondamentale...

Secondo Turrini la sostituzione ha l’imprinting torinese, perché Mattiacci – che non ha esperienze di corse e motorsport – è molto stimato a Maranello e, soprattutto, dalla controllante FCA (Fiat Cherysler Automobiles). Ossia da Sergio Marchionne.

Stando a questa logica, il prossimo a rischiare potrebbe essere proprio Luca Cordero di Montezemolo. D'altronde i risultati sono stati decisamente modesti in questi ultimi anni. Neanche l'ingaggio di Fernando Alonso ha invertito il trend: anzi, il due volte campione iridato spagnolo è parso più volte frustrato dall'avere in mano una vettura incapace di contrastare i trionfi Red Bull-Vettel prima e ora l'ascesa delle Mercedes (con Rosberg ed Hamilton che fanno il bello e cattivo tempo)...

Chi è Marco Mattiacci - Quarantadue anni, ha iniziato a lavorare in Jaguar nel 1989. In Ferrari è arrivato nel 1999 a 27 anni, nell’area vendite America e Medio Oriente. Nel 2001 si è occupato della Maserati per il Nord America e dal 2002 al 2006 ha ricoperto la carica di vice presidente “Sales & Marketing” ancora per il Nord America. Dal 2006 al 2010 ha rivestito la carica di presidente e CEO della Ferrari Asia Pacific, stessa carica ricoperta dal 2010 a oggi per la divisione nord americana.

Tags:
domenicaliferrarimontezemoloalonsoraikkonenf1circus
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.