A- A+
Sport
Doping, calciopoli e Juventus: torna a parlare Zeman

“Mi auguro che le case farmaceutiche siano uscite dal calcio, ma non ci sono certezze. So però che un gruppo ha studiato i campioni delle passate Champions ed il 16% è risultato positivo, che poi non valga perché ci sono altri esami è un altro discorso". Zeman torna a parlare. Nel corso di un'intervista a Corriere della Sera Tv, il boemo va a ruota libera: "Da Calciopoli sono cambiati pochi personaggi che stanno comunque dietro al calcio. Credo che oggi si stia molto più attenti, ma guardando ad altri casi, come il Catania l’anno scorso e il calcio scommesse il cambiamento non è stato totale. Incide il fatto che manchino soldi alle società".

Il tecnico del Lugano non trascura neanche l'argomento a tinte bianco e nere: "Non sono mai stato contro la Juventus, sono sempre stato un tifoso bianconero. Ce l’avevo con le persone che lavoravano per la Juventus, personaggi che distruggono il calcio".

La frasi del presidente della Figc, Tavecchio? "Penso sia stata una brutta trappola, ma un presidente non dovrebbe esprimersi in questo modo”.

Tags:
dopingcalciopolijuventuszeman
in evidenza
Festival Economia: "Professione Manager" Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Il direttore di affaritaliani a Trento

Festival Economia: "Professione Manager"
Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.