A- A+
Sport
F1, Mercedes accusa l'ingegnere che andrà in Ferrari: "Dati sottratti"

La Mercedes ha fatto sapere che sta per denunciare Benjamin Hoyle - l'ingegnere che passerà alla Ferrari - con l'accusa di aver sottratto dei file strategici sul funzionamento del sistema ibrido. Un'accusa che getta nel caos il mondo della Formula 1, paventando una nuova sppy story dopo quella famosa del 2007 quando l'ormai celebre ingegner Nigel Stepney fu accusato di tentato sabotaggio al Cavallino e di aver passato documenti riservati alla McLaren. 

Benjamin Hoyle in questo caso viene considerato un vero e proprio mago della power unit Mercedes. "Il signor Hoyle e potenzialmente anche la Ferrari hanno acquisito un vantaggio illecito e tale azioni sono state calcolate per distruggere o danneggiare il rapporto di fiducia con la Mercedes", l'accusa della scuderia tedesca.

Hoyle era sotto contratto da tre anni e avava dato le dimissioni quando era in scadenza, lo scorso maggio, Dopo aver appreso la sua volonta di passare alla Ferrari, la Mercedes gli aveva dato un incarico esterno alla Formula 1. Gli era stata cambiata l'email e i dati erano stati rimossi dal suo computer

Stando a questa ricostruzione, l'ingegnere sarebbe stato scoperto mentre studiava i dati delle gare e poi avrebbe cercato di cancellare i file. Il tutto  nonostante gli fossero stati inibiti tutti gli accessi al server 

"Vogliamo proteggere la nostra proprietà intellettuale", dicono alla Mercedes. 

 

Tags:
f1mercedesingegnereferrari
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Temptation Island 2021, ecco le coppie e i tentatori in gara

Temptation Island 2021, ecco le coppie e i tentatori in gara


casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.