A- A+
Sport
Ibrahimovic vuol tornare alla Juve. 'I soldi? non sono un problema'

Possibile che Zlatan Ibrahimovic non abbia scordato il suo primo amore (italiano), a tal punto da voler tornare a vestire la maglia bianconera? Bastano le dichiarazioni di Stefan Hansson ad infiammare i sogni e gli animi degli appassionati. L’amico del campione svedese e suo allenatore ai tempi delle giovanili del Malmoe, rivela il desiderio espresso da Ibra via Skype di tornare ad indossare la maglia della Vecchia Signora. "Mi ha detto che vorrebbe tornare alla Juve: se non quest'anno, il prossimo. E non ne fa una questione di soldi", ha detto. "Con Ibra siamo ancora in splendidi rapporti, gli ho fatto i complimenti per la doppietta nella Supercoppa di Francia. Ma Zlatan si è fatto i soldi, ormai può scegliere liberamente solo in base ai suoi gusti. E' un ragazzo molto... wild"

E i broker sono pronti a quotare il ritorno. Stanleybet non perde tempo e inserisce in lavagna le quote relative alla tempistica dell’eventuale ritorno. La possibilità che Zlatan atterri a Torino prima di settembre 2014 vale 75.00 volte la posta, mentre per posticipare l’arrivo a febbraio 2015 si sale fino a 50.00.

Per la prossima stagione la Juventus sembra essere stata chiara: parola d’ordine contenere i costi. Motivo per il quale risulta difficile vedere Ibrahimovic in bianconero già nel campionato italiano 2014/2015. I bookie di Liverpool però non prendono sotto gamba le parole di Hansson e non escludono un passaggio nel club della famiglia Agnelli dell’attaccante del Paris Saint Germain magari prima di settembre 2015, opzione offerta a 20.00.

Tags:
ibrajuventuspsg
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.