A- A+
Sport
Ibrahimovic: "Francia Paese di m...". Le Pen: "Zlatan vattene"

Le parole di Ibrahimovic scatenano una autentica bufera in Francia: furioso con l’arbitro dopo la sconfitta del PSG in Ligue 1 contro il Bordeaux  Zlatan ha detto in inglese davanti a microfoni e telecamere che "questo Paese di m... non merita il Psg". Il calciatore del Paris Saint Germain poi ha aggiunto: "In 15 anni non ho mai visto un arbitro così scarso in questo Paese di merda!".

"Quelli che pensano che la Francia si un Paese di m... possono andarsene", ha replicato Marine Le Pen, leader del Front National dopo le frasi di Zlatan Ibrahimovic. Nel corso di un’intervista alla radio France Info, a pochi giorni dalle amministrative in Francia, la presidente del partito ha liquidato così le polemiche sull’uscita dello svedese.

Lo svedese - espulso la settimana scorsa durante Chelsea-Psg, che ha visto la squadra parigina qualificarsi per i quarti di finale di Champions league - si è scusato con una dichiarazione sul sito ufficiale del Paris Saint-Germain. "Tengo a precisare - si legge - che le mie frasi non erano né contro la Francia e né contro i francesi. Ho parlato di calcio, non di altro. Ho perso la partita e l’accetto, ma non accetto quando l’arbitro non osserva le regole. Non è la prima volta che succede. Mi sono espresso sull’onda del nervosismo e tutti sanno che in quei momenti le parole possono andare oltre le intenzioni. Tengo a scusarmi, se qualcuno si è sentito offeso".

Tags:
ibrahimovicfranciale penzlatanpsg
in evidenza
"Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

Milan, Maldini attacca

"Io e Massara senza contratto
Poco rispettoso da Elliott..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.